Il GP di Argentina della MotoGP secondo Brembo

02/04/2016

Ai raggi X l’impegno dei sistemi frenanti della classe regina sul circuito di Termas de Rio Hondo

Dal 1° al 3 aprile il Circuito Termas de Río Hondo (Argentina) ospita il 2° appuntamento del Mondiale 2016 della MotoGP. Inaugurato nel 2007, è considerato il circuito più moderno, sicuro ed emozionante di tutta l’America Latina. Non a caso, dal 2014 è sede di una tappa del Motomondiale.


Solitamente nei mesi precedenti e successivi l’arrivo della MotoGP, il tracciato argentino ospita competizioni per le auto. Negli anni passati ciò si è tradotto in una pista sporca e abrasiva, specie nei primi turni di prove libere. Le condizioni migliorano con l’aumentare dei passaggi, come dimostrano la riduzione dei tempi sul giro: l’anno scorso Marc Marquez ha fatto segnare la pole in 1’37’’802 mentre il migliore nelle prime libere era stato Aleix Espargaro con 1’40’’806.


Secondo i tecnici Brembo, il Circuito Termas de Rio Hondo rientra nella categoria dei circuiti mediamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 3, identico a quelli ottenuti da altre 8 piste, inclusa quella di Losail che ha ospitato la gara inaugurale della stagione.


 

L’impegno dei freni durante il GP

                                
Complici le 8 staccate per giro, il tempo speso in frenata è addirittura il 31 % della durata complessiva della gara. In pratica, quindi, in gara ciascun pilota deve affrontare 200 frenate, un valore inferiore alle due piste spagnole di Jerez e Valencia. La decelerazione media ammonta a soli 1g ed è tra le più basse del campionato.
 


 

Le frenate più impegnative  


La curva 5 è la più complessa del circuito perché i piloti sono reduci da un rettilineo di 1.076 metri e devono ridurre la loro velocità di 255 km/h, esercitando un carico di 12 kg sulla leva del freno. Molto impegnativa è anche la curva 1, specie per i 162 kW di energia dissipata in frenata a causa dei 12 kg di carico sulla leva.


La curva di media difficoltà è la 11: i piloti toccano i freni per poco più di un secondo per scendere da 190 a 147 km/h. La frenata meno impegnativa del tracciato è la numero 3, che impegna per soli 50 metri: nelle intenzioni dell’ideatore del tracciato serve a ridurre la velocità per evitare che nel rettilineo seguente i veicoli arrivino ad una velocità esagerata.


 

 

 

Vittorie Brembo


In Argentina i freni Brembo hanno vinto 7 degli 8 GP in cui si sono presentati sino ad oggi: 5 di questi successi sono però arrivati sul tracciato di Buenos Aires che ha ospitato la gara negli anni Ottanta. Sul tracciato della capitale il più vincente è stato Mick Doohan con 3 trionfi.


Al Circuito Termas de Rio Hondo hanno invece vinto una volta a testa Marc Marquez e Valentino Rossi. 


 

 

 

 

Alle Unterschiede zwischen den neuen Gen 2-Boliden und den vorherigen Gen 1-Rennwagen der Formel Ehttps://www.brembo.com/de/company/news/formula-eAlle Unterschiede zwischen den neuen Gen 2-Boliden und den vorherigen Gen 1-Rennwagen der Formel EDie Revolution der ABB FIA-Formel-E-Meisterschaft: Motoren, Batterien und Bremsanlagen werden besser. Und wenn es hart auf hart kommt, legt Brembo erst richtig los!12018-12-09T23:00:00Z0
Toutes les différences entre les nouvelles monoplaces Gen 2 et les précédentes Gen 1 de la Formule Ehttps://www.brembo.com/fr/company/news/formula-eToutes les différences entre les nouvelles monoplaces Gen 2 et les précédentes Gen 1 de la Formule ELa révolution du championnat ABB FIA Formule E : les moteurs, les batteries et les systèmes de freinage s’améliorent et, quand les choses se compliquent, Brembo entre dans le jeu !12018-12-09T23:00:00Z0

 

 

Racinghttps://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttps://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI
Testinghttps://www.brembo.com/it/company/news/testingTestingSCOPRI COMEBTS-bottomDx0TESTINGUN MILIONE DI CHILOMETRI PER LA FRENATA PERFETTA
Compasso d'oro Adihttps://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttps://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png