La Yamaha R1 in edizione limitata Toprak frena Brembo

21/01/2022

 La Toprak Razgatlioglu Yamaha R1 World Championship Replica, creata per celebrare il turco vincitore del Campionato SBK 2021, monta freni Brembo

​​​

Il 2021 è stato un anno memorabile per la Yamaha: la Casa dei tre diapason ha conquistato MotoGP, Mondiale Superbike e Mondiale Supersport. A differenza del Motomondiale però, nelle due categorie delle derivate di serie il costruttore giapponese ha realizzato la tripletta, vincendo i titoli Piloti, Costruttori e Squadre. 


Un risultato tutto sommato prevedibile nella Supersport 600 che da anni vede la R6 una spanna sopra le rivali. Decisamente meno atteso invece il triplete in Superbike, anche perché un pilota Yamaha non vinceva il titolo dal 2009 quando si impose lo statunitense Ben Spies. ​


 

 

E proprio per celebrare il trionfo di Toprak Razgatlioglu tra le derivate di serie è stata realizzata una R1 Replica. Frutto della collaborazione tra Yamaha Motor Europe e Crescent Yamaha, struttura che prende il nome di Pata Yamaha with Brixx WorldSBK, questa moto è prodotta in 21 esemplari, 21 come l’anno che festeggia. 


Del suo allestimento si occupa Crescent Racing Pro Shop, forte di sei anni di esperienza nella gestione del team ufficiale Yamaha nel Mondiale Superbike. Rispetto ad una R1 standard la potenza è stata aumentata di una ventina di cavalli, fino a sfiorare i 208 cavalli alla ruota.


Il peso invece è stato tagliato di addirittura 26 kg, permettendo così a questa R1 di scendere sotto i 175 kg liquidi inclusi. Un grande risparmio che ne migliora l’accelerazione e la maneggevolezza, insieme alle sospensioni Ohlins e alle ruote M7RS Genesi in alluminio forgiato di Marchesini, un marchio del gruppo Brembo. ​


 

 





​P​er tenere a bada questa belva, e perché no cercare di imitare i celebri stoppie del pilota turco, l’impianto frenante non poteva che essere Brembo, come d’altra parte lo è anche quello impiegato dall’esemplare del Mondiale Superbike guidato dal campione del mondo 2021, anche se le specifiche delle due moto differiscono.


 

​Sulla Toprak Razgatlioglu Yamaha R1 World Championship Replica figurano tutte le componenti Brembo del programma Upgrade ossia le pinze GP4RX, la pompa freno 19RCS Corsa Corta, i dischi anteriori T-Drive da 320 mm di diametro e 5,5 mm di spessore. 


Il corpo della pinza GP4RX è ricavato interamente dal pieno ed è composto da due pezzi collegati meccanicamente. Particolare attenzione è stata dedicata alla ricerca di alti valori di potenza frenante e rigidezza, ottenuti grazie a una minuziosa progettazione e all’utilizzo di materie prime attentamente selezionate. ​


 

 

L’idraulica è rappresentata da 4 pistoni dal diametro di 32 mm che permettono di incrementare le caratteristiche di potenza e modulabilità della frenata. Lo scorrimento delle pastiglie avviene tramite apposite guide, ricavate sul corpo stesso della pinza, che hanno reso possibile l’eliminazione dei perni pastiglie. ​


 

 

La pompa radiale 19RCS Corsa Corta permette al pilota di adattare la posizione del punto di attacco della frenata, “bite point”, al feeling di guida desiderato, attraverso un selettore posto sulla parte superiore della pompa e per questo facilmente accessibile. Il guidatore può infatti regolare la corsa a vuoto della pompa freno. 


Tre le mappe a disposizione del guidatore: la Normal che presenta punto di attacco della frenata più graduale, la Race con la quale il comando diventa estremamente diretto e preciso, molto vicino alle moto da competizione e la Sport che offre un mix equilibrato tra modulabilità e prontezza nella risposta. 


Il disco T-Drive è contraddistinto dagli otto perni a T ricavati sul disco e dalle otto sagome sulla campana del sistema di trasferimento della coppia frenante, con sistema di aggancio a ghigliottina, che prendono il posto del tradizionale sistema di trascinamento a bussole cilindriche. ​


 

 

​Queste soluzioni permettono sia la flottanza radiale che quelle assiale, offrendo una migliore resistenza agli stress termo meccanici, soprattutto in condizioni di utilizzo estreme quali le sessioni in pista. Oltre tutto la massa è inferiore ad un disco tradizionale, con evidenti vantaggi nella guidabilità.​


 ​​

Elementi che rendono questa R1 particolarmente pregiata, ma nel prezzo finale è incluso anche un pass per due persone per assistere ad una gara del Mondiale 2022, con la possibilità di visitare il box e di trascorrere anche del tempo in compagnia di Toprak. Fossimo in voi gli chiederemmo come fa a frenare così forte.


 

 

 

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok