Il GP Stiria 2020 Formula 1 secondo Brembo

07/07/2020

 La guida ai sistemi frenanti Brembo delle monoposto di Formula 1 al Red Bull Ring, 7 giorni dopo.

​​​​​​​


​Dopo l’emozionante esordio del Campionato Mondiale di Formula 1, contraddistinto da 8​ monoposto con freni Brembo nella zona punti, il circus iridato concede il bis questo fine settimana al Red Bull Ring. 


Secondo i tecnici Brembo il Red Bull Ring rientra nella categoria dei circuiti mediamente impegnativi per i freni. Questa pista è invece altamente impegnativa per le MotoGP: d’altro canto le due ruote usano i freni per 27 secondi ogni giro, il 170 per cento in più delle Formula 1.


 


​Il Brake by Wire Brembo per la Formula 1 



Fin dal 2014, quando è stato introdotto il Brake by Wire in Formula 1, Brembo ha riprogettato la parte posteriore dei propri impianti frenanti per individuare le soluzioni che permettono la migliore convivenza tra i freni e i sistemi di recupero dell’energia. 


Per i team Brembo produce diversi componenti del Brake by Wire: per alcuni l’attuatore, per altri le valvole e il simulatore di rigidezza. Gli studi continuano senza sosta per miniaturizzare il più possibile i pezzi che compongono il Brake by Wire. Il TTL (time to lock) è di 100 millisecondi, un terzo delle soluzioni tradizionali.​​


 
​​



L’impegno dei freni durante il GP Stiria Formula 1 


In 5 delle 7 frenate della pista austriaca i piloti utilizzano i freni dopo aver superato i 300 km/h: fanno eccezione le frenate alle curve 7 e 10. Solo in due punti però la decelerazione supera i 200 km/h mentre in quattro curve è inferiore a 80 km/h.

 

La decelerazione media sul giro è di 3,6 g, la più alta dei primi 5 GP del campionato 2020. Dalla partenza alla bandiera a scacchi il carico totale sul pedale del freno è di 39 tonnellate per pilota: ogni giro è di 5 quintali e mezzo.

 


 

​​La frenata più lunga del Round di Spielberg 


Delle 7 frenate del GP Austria 3 sono considerate altamente impegnative per i freni, nessuna è di media difficoltà e le restanti 4 sono light. 


La frenata più lunga è quella alla curva 4 perché le monoposto percorrono 141 metri per rallentare da 342 km/h a 122 km/h. Per completare l’operazione i piloti hanno bisogno di 2 secondi e 57 centesimi di secondo durante i quali esercitano un carico di 173 kg e subiscono una decelerazione di 5,2 g. ​


 


 

 

RiMS e Brembohttps://www.brembo.com/it/company/news/rims-e-bremboRiMS e BremboIl videogioco di moto più realistico al mondo12021-07-22T22:00:00Z0
Con Brembo ad Assen alle Superbike basta 1-2-3https://www.brembo.com/it/company/news/brembo-brakes-sbk-assen-2021Con Brembo ad Assen alle Superbike basta 1-2-3La relazione tra le curve olandesi e le frenate. E ancora i pro delle pompe radiali per le moto da corsa e stradali.12021-07-19T22:00:00Z0

 

 

Racinghttps://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttps://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI
Sicurezzahttps://www.brembo.com/it/company/news/sicurezzaSicurezzaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0SICUREZZAPER BREMBO LA SICUREZZA DEI PROPRI COLLABORATORI E' SEMPRE AL PRIMO POSTO
Testinghttps://www.brembo.com/it/company/news/testingTestingSCOPRI COMEBTS-bottomDx0TESTINGUN MILIONE DI CHILOMETRI PER LA FRENATA PERFETTA
Compasso d'oro Adihttps://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok