Suzuki e le prime volte con Brembo: quando vince l’inedito

20/11/2020

 Anche in un’altra occasione nella classe regina il trionfo della Suzuki fu legato all’impiego di una pinza Brembo innovativa.

​​​​​

Per Suzuki questo è il 7° titolo Piloti nella classe regina ma solo il primo della sua storia in MotoGP. L’ultimo Mondiale vinto dalla Casa di Hamamatsu nella classe regina risaliva al 2000, quando c’era ancora la classe 500. A imporsi fu Kenny Roberts Jr. con la RGV Γ 500 grazie alle vittorie nei GP Malesia, GP Spagna, GP Catalogna e GP Pacifico, oltre ai 9 podi e a un solo ritiro nelle 16 gare stagionali. 


Naturalmente anche quella Suzuki impiegava i dischi in carbonio e le pinze monoblocco radiali Brembo. Per dirla meglio, fu proprio Suzuki la prima Casa della classe 500 ad impiegare le pinze radiali, a fine 1998, sulle moto di Nobuatsu Aoki e Kenny Roberts Jr. E quest’ultimo, al GP Malesia 1999, divenne il primo pilota a vincere un GP della classe regina servendosi delle pinze radiali, all’epoca realizzate solo da Brembo. 


Questa soluzione tecnica fu adottata per prima dall’Aprilia 250 che la sperimentò in pista nel febbraio del 1998 a Jerez durante una sessione di test privati. L’entusiasmo del tester (Marcellino Lucchi) e dei piloti ufficiali che la testarono subito dopo portò a farla esordire nel Mondiale nel 1998 a Suzuka. Grazie anche a questa soluzione tecnica l’Aprilia conquistò le prime 3 posizioni nella classifica finale del Mondiale. ​


 


Delle pinze radiali si innamorò anche Suzuki, che come ricordavamo è la stata la prima a servirsene in classe regina, anticipando di qualche mese l’Aprilia. D’altra parte il grande passo in avanti che assicurano fu subito evidente, sia in termini di prestazioni sia di feeling: migliori prestazioni più modualibilità. Guarda caso, il loro impiego coincise con lo sbocciare di Kenny Roberts Jr. 


Nel 1999 conquistò 4 vittorie laureandosi vicecampione del mondo mentre l’anno successivo sbaragliò la concorrenza. Quel successo aprì gli occhi agli altri piloti e in poco tempo anche gli altri team, a partire da Honda (nell’agosto del 1999) e Yamaha (due mesi dopo), iniziarono a fare la corte a Brembo per ottenere la fornitura delle innovative pinze ad attacco radiale. 



Anche le moto del Mondiale Endurance utilizzano le pinze radiali ma le loro specifiche sono differenti. Scopri come sono fatte le Suzuki per le gare di durata.​


 

 

 

L’ultima di Valentino in Italia: i record e le imprese più bellehttps://www.brembo.com/it/company/news/l-ultima-di-valentino-in-italia-record-e-imprese-piu-belleL’ultima di Valentino in Italia: i record e le imprese più belleIl bilancio sulle piste del Mugello, Misano e Imola per Rossi, re incontrastato dei tre tracciati come dimostrano le statistiche e anche le 5 vicende che più ci hanno fatto sorridere e gioire.12021-10-19T22:00:00Z0
официальный партнер Gran Turismo™ 7https://www.brembo.com/ru/brembo-official-partner-gran-turismo-7-for-playstationофициальный партнер Gran Turismo™ 70/ru/company/news/brembo-official-partner-gran-turismo-7-for-playstation2021-10-19T22:00:00Z0

 

 

Racinghttps://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttps://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI
Sicurezzahttps://www.brembo.com/it/company/news/sicurezzaSicurezzaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0SICUREZZAPER BREMBO LA SICUREZZA DEI PROPRI COLLABORATORI E' SEMPRE AL PRIMO POSTO
Testinghttps://www.brembo.com/it/company/news/testingTestingSCOPRI COMEBTS-bottomDx0TESTINGUN MILIONE DI CHILOMETRI PER LA FRENATA PERFETTA
Compasso d'oro Adihttps://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok