Innovazione nell’ambito della mobilità sostenibile, grazie al progetto INPROVES

03/02/2021

 Brembo punta all’innovazione nell’ambito della mobilità sostenibile, grazie al progetto INPROVES, istituito nell’ambito del Programma operativo regionale 2014-2020 e cofinanziato da Regione Lombardia con fondi europei.

​​​

La sfida del progetto è stata quella di sviluppare una nuova generazione di motori elettrici ad alte prestazioni, sia per gli impianti frenanti sia per la trazione dei veicoli, secondo le logiche dell’Industria 4.0 e sfruttando quindi la digitalizzazione dei prodotti e processi produttivi, a vantaggio della sicurezza e dell’efficienza. 


A fianco di Brembo, capofila del progetto, che si avvia alla conclusione il 31 Gennaio 2021 dopo un intenso lavoro durato 42 mesi, hanno partecipato Marelli, le università lombarde Politecnico di Milano e Università degli studi di Bergamo e le PMI MD Quadro, eNovia, Peri, Mako-Shark e UTP Vision.


Grazie alla peculiarità del progetto, che mirava a dimostrare l’efficacia di una progettazione contestuale di prodotto e processo produttivo secondo i paradigmi di Industry 4.0, Brembo ha potuto guidare lo sviluppo di una nuova linea di produzione prototipi digitalizzata e flessibile, congiuntamente a due versioni di motori per sistemi frenanti. 


Grazie alle competenze e conoscenze in ambito meccatronico del gruppo Advanced R&D e con la collaborazione del Politecnico di Milano, Brembo ha progettato nuovi prototipi di motori elettrici da integrare nei propri impianti frenanti del futuro, che rispondono alle esigenze di nuovi prodotti per la mobilità elettrica e sostenibile. Il progetto ha visto anche la collaborazione con eNovia, per sviluppare un dimostratore di un nuovo concetto di sensore integrato per il controllo del sistema frenante. 


Nell’headquarter Brembo di Stezzano sarà quindi realizzata una linea di produzione pilota per la realizzazione dei prototipi di questi motori elettrici, progettata con il supporto di Università di Bergamo e con la collaborazione tecnica di MDQuadro, UTP Vision ed eNovia, rispettivamente per le stazioni di controllo End-Of-Line, controlli visivi in linea e dashboard supervisore. ​


 ​
 

Il progetto INPROVES, che è patrocinato dal Cluster Lombardo della Mobilità e vede inoltre coinvolta la Fondazione Politecnico di Milano, risponde agli obiettivi europei e nazionali di tendere, entro il 2050, all’azzeramento degli incidenti stradali, di eliminare le emissioni nocive dei mezzi di trasporto e di razionalizzare le imposte per le attività inquinanti. 


La partecipazione al progetto INPROVES si sposa inoltre perfettamente con la nuova mission aziendale di Brembo, Turning Energy into inspiration, che prevede di fornire soluzioni di eccellenza per sostenere la rivoluzione “digitale” del settore automotive. ​


 



​​

 

 

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok