Ecco come i diversi tipi di superficie dei dischi racing influenzano le prestazioni dei freni.

24/06/2016

 Breve guida alla diverse superfici dei dischi Brembo Racing. Diverse baffature per diverse performance: ecco in cosa differiscono in termini di prestazioni le diverse finiture superficiali dei dischi Brembo Racing.

I dischi freno rappresentano una delle principali opzioni di modifica che i team da competizione possono apportare alle proprie vetture in qualsiasi weekend di gara. I dischi non sono tutti uguali, si differenziano per una serie di caratteristiche proprie che possono influenzare in modo rilevante la frenata. Una di queste è la finitura superficiale del disco che rappresenta una delle potenziali variabili che possono influenzare il tipo di frenata.


 

La frenata, infatti, può variare in:


 

• Risposta iniziale (mordente)

• Controllo e modulazione

• Rilascio

• Usura delle pastiglie

• Usura del disco


 
Audi R8 LMS con dischi da corsa Brembo 370 mm di tipo 1 nella parte anteriore. Foto: James Boone  

Ci sono molte altre variabili da considerare nella progettazione di un tipo di superficie di disco freno. La modifica di alcune di queste variabili può influenzare notevolmente le prestazioni complessive del disco freno. Alcune (delle tante) variabili da prendere in considerazione per la progettazione della baffatura del disco freno sono le seguenti:


 

• Profondità della scanalatura
• Angolo della scanalatura
• Lunghezza della scanalatura
• Numero di scanalature

Brembo Racing offre 4 diversi modelli di superficie dei dischi freno a seconda dell'applicazione, della destinazione d'uso, delle preferenze del pilota e di altri requisiti tecnici dell'applicazione o del telaio.


 

                 
Dischi Brembo Forati

 

I dischi freno forati sono adatti per un'ampia gamma di applicazione, temperature operative e ambienti di guida (in particolare in caso di pioggia), ma sono scarsamente utilizzati in pista nelle competizioni.




• Pro: offre un'eleva risposta iniziale raffreddando costantemente la fascia frenante.
Questi dischi sono, inoltre, più leggeri rispetto a molti altri.


• Contro: I freni forati sono di norma più soggetti a rottura termica se usati in modo costante a temperature estremamente alte, condizioni tipiche delle competizioni.
Questo, comunque, dipende dalla pista, dal pilota e dalla configurazione del telaio.


 

 
 



Dischi Brembo Tipo I


Il tipo di superficie Brembo "a 8 scanalature diritte" si concentra  su mantenere stabile il feel con il freno e migliora la resistenza contro un'eventuale rottura termica.


• Pro: stabilità di frenata a qualsiasi temperatura, usura del disco ridotta e ventilazione continua della fascia frenante, per prestazioni ottimali.


• Contro: la superficie del disco standard di tipo 1 presenta una minore "risposta iniziale" o "mordente" rispetto ai dischi forati Brembo, ai dischi di tipo III e tipo V.


 

                       

Dischi Brembo Tipo III
(tipo di superficie aggressiva) 

Tipo di superficie sviluppato per gli sport motoristici che punta su un'elevata risposta iniziale mantenendo un rilascio fluido del pedale.


• Pro: efficienza e controllo di frenata di livello superiore; permette al pilota di passare meno tempo sul pedale del freno.


• Contro: ogni disco con un tipo di superficie aggressivo come il tipo III avrà maggiori possibilità di consumare la superficie del disco e delle pastiglie, in maniera più rapida e irregolare. Questo dipende comunque da diverse variabili, come la configurazione della vettura o del tipo di tracciato.

 

 
 

Dischi Brembo Tipo V (tipo di superficie endurance)

Tipo di superficie sviluppato per sport motoristici con una risposta iniziale relativamente inferiore rispetto al tipo III.


Il tipo di superficie dei dischi Brembo Racing di tipo V è progettato anche per avere un'usura inferiore delle pastiglie e del disco, ideale per gare di resistenza a lunga percorrenza (prevalentemente gare da 10, 12 e 24 ore).


• Pro: modulazione e controllo della frenata simile al Tipo III, offrendo un'usura inferiore delle pastiglie e del disco in pista.


• Contro: nonostante rappresenti il tipo di superficie più bilanciato alle altre tipologie di dischi Brembo, i dischi di Tipo V di norma non presentano una risposta iniziale così elevata rispetto a quelli di Tipo III.


 

 

 

Persino una semplice pedaliera ha alle spalle tanta ricerca e innovazione Brembohttp://www.brembo.com/it/company/news/nuova-pedaliera-freni-bremboPersino una semplice pedaliera ha alle spalle tanta ricerca e innovazione BremboAnni di studio nel WRC, ottimizzazioni, alleggerimenti e innovazioni successive. Ore e ore di test per offrire il massimo ai piloti. Ecco come la ricerca Brembo lavora su un oggetto apparentemente banale. 12017-04-17T22:00:00Z0
Freni Brembo seriamente impegnati al GP Bahrain 2017 di Formula 1 http://www.brembo.com/it/company/news/gp-bahrain-2017-formula-1-freni-bremboFreni Brembo seriamente impegnati al GP Bahrain 2017 di Formula 1 Tutto sull’impegno richiesto ai sistemi frenanti delle monoposto in Bahrain, uno dei circuiti più duri per i freni. 12017-04-12T22:00:00Z0

 

 

Sicurezzahttp://www.brembo.com/it/company/news/sicurezzaSicurezzaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0SICUREZZAPER BREMBO LA SICUREZZA DEI PROPRI COLLABORATORI E' SEMPRE AL PRIMO POSTO
Testinghttp://www.brembo.com/it/company/news/testingTestingSCOPRI COMEBTS-bottomDx0TESTINGUN MILIONE DI CHILOMETRI PER LA FRENATA PERFETTA
Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Innovazionehttp://www.brembo.com/it/company/news/innovazioneInnovazioneECCO PERCHÈBTS-bottomDx0INNOVAZIONEIN BREMBO L'INNOVAZIONE NON SI FERMA MAI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png