Il GP di Argentina della MotoGP secondo Brembo

02/04/2016

Ai raggi X l’impegno dei sistemi frenanti della classe regina sul circuito di Termas de Rio Hondo

Dal 1° al 3 aprile il Circuito Termas de Río Hondo (Argentina) ospita il 2° appuntamento del Mondiale 2016 della MotoGP. Inaugurato nel 2007, è considerato il circuito più moderno, sicuro ed emozionante di tutta l’America Latina. Non a caso, dal 2014 è sede di una tappa del Motomondiale.


Solitamente nei mesi precedenti e successivi l’arrivo della MotoGP, il tracciato argentino ospita competizioni per le auto. Negli anni passati ciò si è tradotto in una pista sporca e abrasiva, specie nei primi turni di prove libere. Le condizioni migliorano con l’aumentare dei passaggi, come dimostrano la riduzione dei tempi sul giro: l’anno scorso Marc Marquez ha fatto segnare la pole in 1’37’’802 mentre il migliore nelle prime libere era stato Aleix Espargaro con 1’40’’806.


Secondo i tecnici Brembo, il Circuito Termas de Rio Hondo rientra nella categoria dei circuiti mediamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 3, identico a quelli ottenuti da altre 8 piste, inclusa quella di Losail che ha ospitato la gara inaugurale della stagione.


 

L’impegno dei freni durante il GP

                                
Complici le 8 staccate per giro, il tempo speso in frenata è addirittura il 31 % della durata complessiva della gara. In pratica, quindi, in gara ciascun pilota deve affrontare 200 frenate, un valore inferiore alle due piste spagnole di Jerez e Valencia. La decelerazione media ammonta a soli 1g ed è tra le più basse del campionato.
 


 

Le frenate più impegnative  


La curva 5 è la più complessa del circuito perché i piloti sono reduci da un rettilineo di 1.076 metri e devono ridurre la loro velocità di 255 km/h, esercitando un carico di 12 kg sulla leva del freno. Molto impegnativa è anche la curva 1, specie per i 162 kW di energia dissipata in frenata a causa dei 12 kg di carico sulla leva.


La curva di media difficoltà è la 11: i piloti toccano i freni per poco più di un secondo per scendere da 190 a 147 km/h. La frenata meno impegnativa del tracciato è la numero 3, che impegna per soli 50 metri: nelle intenzioni dell’ideatore del tracciato serve a ridurre la velocità per evitare che nel rettilineo seguente i veicoli arrivino ad una velocità esagerata.


 

 

 

Vittorie Brembo


In Argentina i freni Brembo hanno vinto 7 degli 8 GP in cui si sono presentati sino ad oggi: 5 di questi successi sono però arrivati sul tracciato di Buenos Aires che ha ospitato la gara negli anni Ottanta. Sul tracciato della capitale il più vincente è stato Mick Doohan con 3 trionfi.


Al Circuito Termas de Rio Hondo hanno invece vinto una volta a testa Marc Marquez e Valentino Rossi. 


 

 

 

 

Brembo analyzes a 2018 Catalan GP hard on the brakes of the MotoGP http://www.brembo.com/en/company/news/motogp2018-brembo-analysis-of-the-barcelona-circuitBrembo analyzes a 2018 Catalan GP hard on the brakes of the MotoGP Viñales, Marquez and Lorenzo are the home players for one of the most challenging GPs on brakes. However, Rossi and Dovizioso will also rise to the test 12018-12-05T23:00:00Z0
The Laguna Seca Corkscrew can be scary but in the Superbike World Championship the Andretti Hairpin affects the brakes morehttp://www.brembo.com/en/company/news/wsbk-laguna-seca-2018-brembo-brakesThe Laguna Seca Corkscrew can be scary but in the Superbike World Championship the Andretti Hairpin affects the brakes moreX-ray analysis of the application of Ducati and Kawasaki braking systems on the Californian track12018-06-17T22:00:00Z0

 

 

Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Racinghttp://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttp://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI
Sicurezzahttp://www.brembo.com/it/company/news/sicurezzaSicurezzaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0SICUREZZAPER BREMBO LA SICUREZZA DEI PROPRI COLLABORATORI E' SEMPRE AL PRIMO POSTO

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png