MotoGP 2016: il GP di San Marino e della Riviera di Rimini secondo Brembo

07/09/2016

Ai raggi X l’impegno dei sistemi frenanti della classe regina al Misano World Circuit Marco Simoncelli

Dal 9 all’11 settembre il Misano World Circuit Marco Simoncelli ospita il 13° appuntamento del Mondiale 2016 della MotoGP. Il circuito è in funzione dal 1972 ed è intitolato dal 2012 a Marco Simoncelli. I 4,2 km di lunghezza della pista, da affrontare in senso orario, sono infarciti di 16 curve: 10 a destra e 6 a sinistra con frenate mediamente impegnative per i freni e con decelerazioni comprese tra -0,8 e -1,4 g. Sia per quanto concerne l'intensità delle staccate sia per quanto concerne il controllo delle temperature è una pista di media difficoltà.

Secondo i tecnici Brembo che hanno a che fare con tutti i piloti della MotoGP (Brembo fornisce il 100 per cento dei piloti della classe regina), il Misano World Circuit Marco Simoncelli rientra nella categoria dei circuiti mediamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 3, ottenuto anche dalla pista di Silverstone e da altri 7 tracciati.


 

L’impegno dei freni

           

Dieci delle 16 curve della pista richiedono una decelerazione e di conseguenza nel corso della gara l’impianto frenante viene utilizzato in media per 12 minuti. Non essendoci, a differenza dell’altra pista italiana del Mondiale, il Mugello, punti in cui le moto superano i 300 km/h la decelerazione media è contenuta a soli 1,17 g. Sommando tutte le forze esercitate da un pilota sulla leva del freno dalla partenza alla bandiera a scacchi, il valore supera i 13 quintali e mezzo ed equivale al peso di 7 mila panini con la salamella.


 

Le frenate più impegnative

Delle 10 frenate del Misano World Circuit Marco Simoncelli nessuna è considerata altamente impegnativa per i freni; mentre 6 sono di media difficoltà e 4 sono light.

La curva della Quercia (numero 8), leggermente in discesa, è teatro della frenata più lunga e impegnativa: 246 metri, equivalenti ad oltre 123 go-kart messi in fila, in soli 5 secondi con un carico sulla leva di 6,9 kg per passare da 291 a 75 km/h. Poco dopo c’è la curva del Tramonto (numero 10), anch’essa ostica per piloti e freni per il disegno e la pendenza: le moto passano da 239 a 75 km/h in 4,6 secondi in cui percorrono 194 metri. Da non sottovalutare anche la curva che precede l’arrivo, la Misano (numero 16), perché l’asfalto è sconnesso ed è in discesa: i migliori riescono a limitare la frenata a soli 109 metri con un carico sulla leva di 6,4 kg.

In termini invece di spazio richiesto, la frenata più lunga è quella alla curva 13: i piloti frenano addirittura per 300 metri per riuscire a restare in pista, anche se lo fanno con un carico sulla leva di “soli” 3,8 kg.

 

Rappresentazione dettagliata del circuito di San Marino e della Riviera di Rimini 2016 con dettaglio curve 

 

Vittorie Brembo

                 

Dal 2007, anno in cui è tornato in pianta stabile nel Mondiale, il circuito di Misano Adriatico ha visto sempre trionfare in MotoGP le moto con freni Brembo. Tre volte ciascuno hanno vinto Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, una a testa Marc Marquez, Dani Pedrosa e Casey Stoner. La Ducati non vince su questa pista proprio dal 2007.



 

 

 

Decelerazioni da primato al GP Austria della MotoGPhttp://www.brembo.com/it/company/news/moto-gp-austria-2018-freni-bremboDecelerazioni da primato al GP Austria della MotoGPTUTTO SULL’IMPEGNO RICHIESTO AI SISTEMI FRENANTI DELLE MOTO DI VIÑALES, ROSSI, MARQUEZ E DOVIZIOSO12018-08-05T22:00:00Z0
Undici frenate al giro per il GP Repubblica Ceca della MotoGPhttp://www.brembo.com/it/company/news/motogp-repubblica-ceca-2018-freni-bremboUndici frenate al giro per il GP Repubblica Ceca della MotoGPValentino Rossi torna sulla pista di Brno dove ha vinto il suo primo GP, nel 1996, naturalmente usando freni Brembo 12018-07-29T22:00:00Z0

 

 

Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Innovazionehttp://www.brembo.com/it/company/news/innovazioneInnovazioneECCO PERCHÈBTS-bottomDx0INNOVAZIONEIN BREMBO L'INNOVAZIONE NON SI FERMA MAI
Racinghttp://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttp://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png