BMW HP4 Race: I freni Brembo per la BMW più veloce di sempre

26/06/2017

700 esemplari da 80.000 euro per la speciale BMW a tiratura limitata e per uso esclusivo in pista



Brembo, da sempre punto di riferimento assoluto nella produzione di freni per moto ad alte prestazioni, è lieta di annunciare la realizzazione di un impianto frenante ad hoc per la nuova BMW HP4 RACE. Prodotta in edizione limitata (750 esemplari) l’HP4 RACE è una moto da corsa a tutti gli effetti, sia in termini di leggerezza, grazie ad un telaio in carbonio di soli 7,8 kg, sia di prestazioni velocistiche: il motore garantisce 215 Cv a 13.900 giri/min e una coppia massima di 120 Nm a 10.000 giri/min.

Per assicurare il massimo livello qualitativo anche in frenata, Brembo ha selezionato una serie di soluzioni tecniche performanti, attingendo esclusivamente ai componenti racing più raffinati dei campionati più importanti al mondo.


           

 

 

Su una moto dalla forte vocazione sportiva come l’HP4 RACE non potevano mancare pinze monoblocco derivate dalla MotoGP:
GP4-PR è il loro nome, dove PR sta per Production Racer perché si tratta di pinze ricavate dal pieno con pistoni in titanio e guarnizioni sviluppate per moto da corsa.

Dal Campionato del Mondo Superbike provengono invece i dischi in acciaio con tecnologia T-Drive e fascia frenante ribassata, così come le pastiglie racing Z04, che rappresentano il riferimento di mercato nelle competizioni.

Ricavata dal pieno è anche la pompa freno radiale con pompante da 19 mm e interasse da 18 mm, di comune utilizzo in Moto2.

2.jpg

 
 



GP4-PR (Production Racer)


La nuova pinza GP4- Production Racer rappresenta un passo avanti nell'evoluzione delle pinze Brembo: la sua qualità innovativa risiede nell'uso dell'ottimizzazione topologica che deriva dall'esperienza acquisita da Brembo nella MotoGP.

Con il supporto di questo software pionieristico, è stato possibile ottimizzare la geometria del corpo pinza, rivoluzionando le nozioni ufficiali di progettazione delle pinze da competizione e aumentando i livelli tecnici e di performance del prodotto.

Prodotta interamente a partire da un'unica barra di metallo e con l'ausilio delle più recenti tecnologie CAD-CAM, si tratta di una pinza molto leggera che presenta un rapporto massa/rigidezza unico nel suo genere.              


 



Il design del corpo comprende una struttura a ponte centrale che ha inoltre l'effetto di incrementare la rigidezza complessiva.

L'esperienza di Brembo sul gradino più alto del podio nei campionati motoristici mondiali si riflette in maniera diretta nel corpo placcato in nickel, che offre un'estetica molto piacevole e migliora le tolleranze di lavorazione, con benefici aggiuntivi in termini di performance e precisione operativa.

La pinza monoblocco GP4-PR presenta quattro pistoni in titanio di diverso diametro, per mantenere un coefficiente di attrito costante, oltre a componenti impiegati nel mondo delle corse, al fine di ottenere le migliori performance durante la frenata.

La GP4-PR è una pinza da corsa con tutti i componenti della Superbike.

 

2.jpg

 

T-Drive

Frutto dell'esperienza acquisita in SBK e MotoGP, T-Drive rappresenta la futura generazione di prodotti che riflette l'evoluzione naturale dei dischi freno Brembo da competizione.

La caratteristica principale del sistema T-drive è un metodo innovativo di trasferimento della coppia frenante dal disco alla ruota, in cui il sistema convenzionale di bobine cilindriche è sostituito da una serie di otto perni a “T” sul disco, con otto sagome corrispondenti sulla campana.

La speciale forma dei perni è stata sviluppata in base a uno studio mirato delle tolleranze di lavorazione e garantisce una trasmissione della coppia più efficiente, offrendo maggiore resistenza agli stress termo-meccanici, soprattutto in condizioni di utilizzo estreme, quali le competizioni.
                 


2.jpg

 
 

La connessione tra il disco e la campana è garantita da uno speciale connettore a T (brevettato) che permette la flottanza sia radiale sia assiale e consente di ridurre il peso complessivo del disco, portando un consistente vantaggio nella guidabilità rispetto al sistema di connessione disco-campana convenzionale che prevede l'impiego di bobine rotonde.

Altri importanti miglioramenti offerti dal design di T-drive sono un livello di efficienza più costante e un assestamento più efficace di disco e pastiglie, reso possibile dall'uso di una superficie frenante (in acciaio, identica a quella dei dischi SBK e MotoGP) caratterizzata da un nuovo layout dei fori di ventilazione di diversi diametri.

È inoltre stata ottimizzata l'ampiezza della superficie frenante: nello specifico, la fascia è stata ristretta, pur mantenendo uno spessore di 6,75 mm, minimizzando così peso e inerzia e migliorando la maneggevolezza della moto.

La campana è in nerofumo anodizzato, come l'ultima generazione dei dischi Racing. Caratteristica degna di nota è inoltre il logo rosso Brembo inciso sulla campana, altro chiaro indicatore della natura racing del prodotto.


 
 

Brembo Racing Z04

Brembo offre una gamma completa di pastiglie freno Brembo Racing e High Performance. La mescola Brembo Racing Z04, impiegata su BMW HP4 Race e progettata per le competizioni, offre massime performance anche nelle condizioni più estreme.

Migliore controllo della frenata, stabilità del sistema, migliore potenza frenante, resistenza alle temperature elevate, usura ridotta e rodaggio semplice: sono tutte caratteristiche offerte da Brembo Racing Z04.

Il risultato è un'intensità straordinaria, in sintonia con il sistema frenante della moto. Inoltre, la mescola Brembo Racing Z04 è usata dalla maggior parte dei team dei campionati Superbike e Supersport ed è oggi disponibile anche per Superstock.

Al grande successo di questo prodotto è conseguita la proposta di queste pastiglie freno Brembo Racing in un'ampia gamma per le moto da strada e corsa, comprese le pinze per equipaggiamento originale. Tutti i prodotti Brembo Racing vengono studiati, progettati e prodotti per l'uso da corsa e in circuiti privati.

Le mescole impiegate nel materiale d'attrito sono quindi inadatte alle condizioni di guida quotidiane, l'uso su strada è pertanto fortemente sconsigliato.


 
               
  

 

 

 

2017 Quattro frenate con almeno 4 g di decelerazione al Circuit of the Americas di Austinhttp://www.brembo.com/it/company/news/2017-formula1-austingp-brembo-brake2017 Quattro frenate con almeno 4 g di decelerazione al Circuit of the Americas di AustinAl GP Stati Uniti i freni sono usati per 18 secondi al giro12017-10-16T22:00:00Z0
A Phillip Island attenzione a non far raffreddare troppo i freni e occhio al carbonio in caso di pioggiahttp://www.brembo.com/it/company/news/motogp-2017-gran-premio-di-australia-brembo-brakesA Phillip Island attenzione a non far raffreddare troppo i freni e occhio al carbonio in caso di pioggiaAl GP Australia le MotoGP frenano di più delle Superbike 12017-10-15T22:00:00Z0

 

 

Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Innovazionehttp://www.brembo.com/it/company/news/innovazioneInnovazioneECCO PERCHÈBTS-bottomDx0INNOVAZIONEIN BREMBO L'INNOVAZIONE NON SI FERMA MAI
Racinghttp://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttp://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png