MotoGP Barcellona 2016: Il GP di Catalogna secondo Brembo

01/06/2016

 MotoGp Catalogna 2016. Tutto sull’impegno dei sistemi frenanti Brembo sul circuito di Barcellona

Dal 3 al 5 giugno il Circuit de Barcelona-Catalunya ospita il 7° appuntamento del Mondiale 2016 della MotoGP. Inaugurato il 10 settembre 1991, ospita le gare del Campionato del Mondo della classe regina dal 1996.

           

Lungo 4.727 metri, presenta 8 curve a destra e 5 a sinistra e vanta un rettilineo principale di ben 1.047 metri di lunghezza. Grazie ad esso, quest’anno le moto più veloci potrebbero per la prima volta raggiungere su questa pista i 350 km/h: velocità incredibili, ma per fortuna la totalità dei piloti della MotoGP dispone quest’anno di impianti frenanti Brembo.

           

Le staccate, tutte decise e molto ravvicinate, determinano temperature d'esercizio molto elevate per dischi e pastiglie in carbonio Brembo, che rimangono efficaci anche a temperature vicine agli 800 gradi. Basti pensare che le pastiglie degli impianti frenanti Brembo montati sulle più prestigiose supersportive stradali raggiungono al massimo i 400 gradi centigradi. Tutto ciò, unito all’alta temperatura dell’asfalto, che l’anno scorso in gara ha raggiunto i 49 gradi, comporta una difficoltà superiore alla media di raffreddare i freni.

           

Secondo i tecnici Brembo, il Circuit de Barcelona-Catalunya rientra nella categoria dei circuiti più impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 5, valore mai sfiorato dai 6 tracciati utilizzati nel 2016. Analogo punteggio hanno invece ottenuto le piste di Motegi e Sepang, che ospiteranno i GP in autunno.


 

infografica del circuito motoGP di Barcellona con dettaglio curve e frenate 

 

MotoGP: l’impegno dei freni al Gran Premio di Barcelona-Catalunya 2016

Il Circuit de Barcelona-Catalunya è un tracciato molto tecnico con brusche frenate che sollecitano molto i freni: in 5 curve i piloti riducono la velocità fin sotto i 100 km/h. Le 10 staccate comportano un tempo complessivo speso in frenata di circa 13 minuti, durante l’intera gara.


La decelerazione media del GP è pari a 1,14 g, molto inferiore a quella che subiscono le F1 sullo stesso tracciato (l’unica differenza è una curva in più nel tratto finale).

Ma come abbiamo già visto in occasione del GP di Austin(Formula 1 vs MotoGP: chi vince in frenata?) le decelerazioni che subiscono i piloti sono in linea con le caratteristiche dei veicoli che guidano.

Sommando tutte le forze esercitate da un pilota sulla leva del freno nell’intero GP, il valore supera i 12 quintali, cioè il peso di oltre 170 prosciutti jamon iberico interi.

 

 

Le frenate più impegnative al Gran Premio di Barcelona-Catalunya

Delle 10 frenate del Circuit de Barcelona-Catalunya solo 1 è classificata come altamente impegnativa per i freni, ma ben 7 sono di media difficoltà e 2 sono light. La frenata della curva Elf (curva 1) è considerata una delle staccate più difficili del mondiale, perché è preceduta da un rettilineo di oltre un chilometro: le moto ci arrivano ad oltre 340 km/h e i piloti frenano per 5,1 secondi, con un carico sulla leva di 7,7 kg e una pressione di ben 13,3 bar per impostare la curva a 91 km/h.

              

Tra le curve mediamente impegnative la più tosta è la Caixa (curva 10), perché la decelerazione è di quasi 200 km/h in soli 223 metri e 4,8 secondi. Per affrontare il curvone numero 3, invece, i piloti si aiutano con il freno solo per 1,4 secondi, il tempo necessario per passare da 163 a 137 km/h.


 

Brembo sempre vincente al Gran Premio d’Italia

Tutte e 20 le edizioni del GP di Catalogna sono state conquistate da moto con freni Brembo: 9 le vittorie Honda, 8 quelle Yamaha, 2 Ducati e 1 Suzuki. Ben 6 i trionfi in 500-MotoGP di Valentino Rossi, che però non vince dal 2009. Jorge Lorenzo invece ha vinto 3 delle ultime 4 edizioni.


 

 

 

Nemmeno un attimo di respiro all’Hungaroring per gli impianti frenanti delle Formula 1http://www.brembo.com/it/company/news/formula-1-hu-freni-bremboNemmeno un attimo di respiro all’Hungaroring per gli impianti frenanti delle Formula 1Le 11 frenate al giro del GP Ungheria richiedono un grande sforzo fisico ai piloti 12017-07-23T22:00:00Z0
Undici frenate al giro per il GP Repubblica Ceca della MotoGPhttp://www.brembo.com/it/company/news/moto-gp-repubblica-ceca-2017-freni-bremboUndici frenate al giro per il GP Repubblica Ceca della MotoGPValentino Rossi torna sulla pista di Brno dove ha vinto il suo primo GP, nel 1996, naturalmente usando freni Brembo 12017-07-23T22:00:00Z0

 

 

Sicurezzahttp://www.brembo.com/it/company/news/sicurezzaSicurezzaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0SICUREZZAPER BREMBO LA SICUREZZA DEI PROPRI COLLABORATORI E' SEMPRE AL PRIMO POSTO
Testinghttp://www.brembo.com/it/company/news/testingTestingSCOPRI COMEBTS-bottomDx0TESTINGUN MILIONE DI CHILOMETRI PER LA FRENATA PERFETTA
Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Innovazionehttp://www.brembo.com/it/company/news/innovazioneInnovazioneECCO PERCHÈBTS-bottomDx0INNOVAZIONEIN BREMBO L'INNOVAZIONE NON SI FERMA MAI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png