Il GP di Russia secondo Brembo

28/04/2016

L’impegno dei freni delle Formula 1 sul circuito di Sochi ai raggi X

Dal 29 aprile al 1° maggio il Sochi Autodrom ospita il 4° appuntamento del Mondiale 2016 di Formula 1. Il tracciato, disegnato dall’architetto Hermann Tilke, attraversa il Parco Olimpico realizzato per i Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014.

 

Con 5,848 km di lunghezza è il quarto più esteso del Mondiale di Formula 1, dopo Spa-Francorchamps, Baku e Silverstone. Essendo una pista scarsamente utilizzata, le prestazioni delle monoposto aumentano con il passare delle sessioni, man mano che l’asfalto si gomma. Un’altra incognita è rappresentata dal cambio di calendario perché le due precedenti edizioni si sono disputate in ottobre.

 

Nel 2015, per esempio, durante l’intera gara la temperatura dell’asfalto è sempre rimasta compresa tra 25 e 28 gradi. Secondo i tecnici Brembo, che hanno classificato le 21 piste del Mondiale usando una scala da 1 a 10, il Sochi Autodrom rientra nella categoria dei circuiti più impegnativi per i freni. La pista di Sochi si è meritata un indice di difficoltà di 8, identico a quello ottenuto dalla pista di Monza.


 

L’impegno dei freni durante il GP

                                 

Il tempo speso in frenata, pari al 19 % della durata complessiva della gara, è superiore solo di poco al valore dello Shangai International Circuit. La decelerazione media, pari a 3,7 g, è identica a quella di Budapest e si pone a metà strada tra Shangai e Melbourne.

 

L’energia dissipata in frenata da ogni vettura è quasi identica a quella di Austin e Sakhir: i 135 kWh di media per ogni monoposto equivalgono al consumo mensile di energia di un abitante dell’Uzbekistan. Dal semaforo alla bandiera a scacchi ciascun pilota affronta la bellezza di circa 630 frenate, esercitando un carico totale sul pedale di 71 tonnellate, cioè il peso complessivo di un carro armato M1 Abrams e di 3 elicotteri Agusta Westland AW139.


 

/><span id='ms-rterangeselectionplaceholder-end'></span>  </div>           <div class=
 

Le frenate più impegnative  

                                      
Delle 12 frenate del Sochi Autodrom 3 sono classificate come impegnative per i freni, 6 sono di media difficoltà e 3 sono light.

 

Con una decelerazione di 5,5 g la curva 2 è la staccata più impegnativa del circuito ed una delle 10 più dure del Mondiale: i piloti esercitano sul pedale una forza di 165 kg per passare da 325 a 99 km/h in 1,40 secondi. Degna di nota anche la curva 13: 124 metri di frenata con 5,3 g di decelerazione per perdere oltre 200 km/h di velocità.

 

Quattro delle 6 staccate di media difficoltà sono piazzate nella parte centrale del circuito e comportano una forza sul pedale compresa tra 119 e 133 kg. La frenata più agevole si trova alla curva 16 e prevede una frenata di soli 18 metri per abbassare la velocità di 16 km.


 

 
 

 

Vittorie Brembo

                                      
Nelle 2 edizioni del GP Russia disputate, le monoposto dotate di freni Brembo hanno sempre ottenuto la pole e si sono classificate prima e seconda in gara.


 

 

 

 

Tutto quello che avreste voluto sapere sui dischi freno Brembo per la Audi A2 (8Z0)http://www.brembo.com/it/company/news/tutto-quello-che-avreste-voluto-sapere-sui-dischi-freno-brembo-per-la-audi-a2-(8z0)Tutto quello che avreste voluto sapere sui dischi freno Brembo per la Audi A2 (8Z0)A ciascuno il suo disco freno 4 diverse tipologie di dischi freno Brembo tra cui selezionare quello che fa per te12018-02-14T23:00:00Z0
NASCE A CURNO LA NUOVA “CARBON FACTORY” DI BREMBO PER IL RACINGhttp://www.brembo.com/it/company/news/a-curno-la-nuova-carbon-factory-di-brembo-per-il-racingNASCE A CURNO LA NUOVA “CARBON FACTORY” DI BREMBO PER IL RACINGPosta oggi la prima pietra per il nuovo stabilimento dedicato alla lavorazione di materiali speciali in carbonio che correranno sulle piste di tutto il mondo12018-02-12T23:00:00Z0

 

 

Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Innovazionehttp://www.brembo.com/it/company/news/innovazioneInnovazioneECCO PERCHÈBTS-bottomDx0INNOVAZIONEIN BREMBO L'INNOVAZIONE NON SI FERMA MAI
Racinghttp://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttp://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png