En plein di Brembo nel Mondiale Superbike

23/10/2015

In Superbike quest’anno 26 vittorie in 26 gare per le moto equipaggiate con i sistemi frenanti Brembo

Con la disputa in notturna delle gare in Qatar è andato in archivio il Mondiale Superbike 2015: una stagione dominata da Jonathan Rea e dal Kawasaki Racing Team, vincitori rispettivamente di 14 e 18 gare stagionali con freni Brembo e ruote Marchesini. Il nordirlandese ha ipotecato il titolo vincendo 8 delle prime 10 gare e poi si è accontentato di gestire il margine.

Rea ha chiuso l’annata con 14 vittorie, 7 secondi posti, 2 terzi e 2 quarti, ma il ritiro nell’ultima gara gli è costato il record di punti: il pilota della Kawasaki si è fermato a 548 punti, a 4 lunghezze dal primato stabilito nel 2002 da Colin Edwards con la Honda. Lo statunitense chiuse il campionato con un filotto di 9 vittorie consecutive e salì sul podio 25 volte su 26 gare.                         


 
pinza freno sport  

           

Chi invece non ha smesso di vincere quest’anno, anche quando la Kawasaki ha cessato di essere invincibile, è Brembo: sia le Ducati del team Aruba.it Racing che hanno vinto 5 gare che le Aprilia del team Red Devils Roma vincitrici di 3 gare hanno impiegato sistemi frenanti Brembo.

Brembo quindi ha realizzato l’en plein: 26 vittorie in 26 gare.
Come se non bastasse, anche tutte le moto che sono arrivate al secondo posto nelle 26 gare erano equipaggiate con Brembo: 13 volte è toccato alla Kawasaki, 10 alla Ducati e 3 all’Aprilia.             


 



L’unica pecca, se così si può dire, sono i “soli” 22 terzi posti ottenuti dai freni Brembo: 7 con Kawasaki, 7 con Ducati, 7 con Aprilia e 1 con il Voltcom Crescent Suzuki.            

Nel Mondiale Superbike le moto equipaggiate con freni Brembo solitamente usano dischi freno in acciaio (il carbonio è bandito dal regolamento dal 1995) di 336 mm di diametro e 6,5 mm di spessore: nei circuiti più impegnativi si opta per dischi con 7,1 mm di spessore.            
Per le pinze freno, Brembo realizza un modello ad hoc per il campionato superbike mentre per le pastiglie i team prediligono le pastiglie freno Brembo Z04, disponibili anche per applicazioni stradali.            





pastiglia freno sport strada 

 
ruota marchesini in magnesio forgiato  



Completano il successo Brembo in Superbike, le ruote Marchesini in magnesio forgiato scelte dal team  Kawasaki  per la massima rigidezza del collegamento mozzo-canale, per la ripartizione uniforme del carico radiale lungo la circonferenza del canale e per la leggerezza strutturale complessiva.             

Marchesini è un marchio che fa parte del gruppo Brembo, specializzato nella realizzazione di sofisticate ruote in magnesio forgiato, già pluridecorate sia in Superbike che in MotoGP.



Brembo è presente in Superbike fin dalla stagione d’esordio della serie, nel 1988.

Quell’anno si laureò campione del mondo Fred Merkel con la Honda RC30 del team Rumi che utilizzava freni Brembo: all’anteriore aveva un doppio disco da 310 mm, al posteriore un disco singolo da 220 mm.            


 

Nella storia della Superbike Brembo si è aggiudicata 24 Mondiali, nelle 28 edizioni disputate sino ad oggi, lasciando sul campo solo 4 edizioni.


Classifica finale del Mondiale Superbike 2015



1. Jonathan Rea (Kawasaki) 548 punti – freni Brembo e ruote Marchesini

2. Chaz Davies (Ducati) 416 punti – freni Brembo

3. Tom Sykes (Kawasaki) 399 punti – freni Brembo e ruote Marchesini

4. Leon Haslam (Aprilia) 332 punti – freni Brembo e ruote Marchesini

5. Jordi Torres (Aprilia) 247 punti – freni Brembo e ruote Marchesini

6. Sylvain Guintoli (Honda) 218 punti - ruote Marchesini

7. Michael Van der Mark (Honda) 194 punti - ruote Marchesini

8. Leandro Mercedo (Ducati) 142 punti – freni Brembo

9. Matteo Baiocco (Ducati) 139 punti – freni Brembo

10. Alex Lowes (Suzuki) 135 punti – freni Brembo


 

 

 

2017 Quattro frenate con almeno 4 g di decelerazione al Circuit of the Americas di Austinhttp://www.brembo.com/it/company/news/2017-formula1-austingp-brembo-brake2017 Quattro frenate con almeno 4 g di decelerazione al Circuit of the Americas di AustinAl GP Stati Uniti i freni sono usati per 18 secondi al giro12017-10-16T22:00:00Z0
A Phillip Island attenzione a non far raffreddare troppo i freni e occhio al carbonio in caso di pioggiahttp://www.brembo.com/it/company/news/motogp-2017-gran-premio-di-australia-brembo-brakesA Phillip Island attenzione a non far raffreddare troppo i freni e occhio al carbonio in caso di pioggiaAl GP Australia le MotoGP frenano di più delle Superbike 12017-10-15T22:00:00Z0

 

 

Compasso d'oro Adihttp://www.brembo.com/it/company/news/compasso-doro-adiCompasso d'oro AdiSCOPRI DI PIÙBTS-bottomDx0DESIGNPer Brembo la bellezza è un valore
Approccio Greenhttp://www.brembo.com/it/company/news/greenApproccio GreenSCOPRI COMEBTS-bottomDx0APPROCCIO GREENVERDE NEI PROCESSI. VERDE NEI PRODOTTI
Innovazionehttp://www.brembo.com/it/company/news/innovazioneInnovazioneECCO PERCHÈBTS-bottomDx0INNOVAZIONEIN BREMBO L'INNOVAZIONE NON SI FERMA MAI
Racinghttp://www.brembo.com/it/company/news/racingRacingSCOPRI QUALIBTS-bottomDx0RACING40 ANNI DI SUCCESSI SOTTO LA BANDIERA A SCACCHI
Ricerca continuahttp://www.brembo.com/it/company/news/ricerca-continuaRicerca continuaSCOPRI DI PIU'BTS-bottomDx0RICERCALA RICERCA BREMBO E' SEMPRE UN PASSO AVANTI

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png