Materialità

Gli aspetti con cui misurare la capacità di creare valore sostenibile

​​​​​
Processo di analisi di Materialità​


​Brembo è consapevole di quanto sia importante individuare i temi rilevanti per i propri stakeholder e scegliere i contenuti della presente Dichiarazione al fine di assicurare la comprensione delle attività svolte dal Gruppo, del suo andamento, dei suoi risultati e dell’impatto prodotto dagli stessi, anche in considerazione dei principi dei ​GRI Standards​  ​di rilevanza, inclusività, contesto di sostenibilità e completezza. Per tale motivo annualmente il Gruppo esegue un processo di analisi di materialità, volto a identificare gli ambiti in cui le attività del Gruppo possono incidere maggiormente sugli ecosistemi naturali nonché sul benessere delle comunità, delle persone e di tutti gli stakeholder del Gruppo.

Nel corso del 2018 Brembo ha coinvolto i rappresentanti del top management aziendale in un processo di valutazione e aggiornamento della matrice di materialità. In linea con quanto svolto nel corso del 2017, i vertici aziendali del Gruppo sono stati chiamati a valutare la rilevanza degli aspetti materiali sia in qualità di portavoce di Brembo, sia interpretando, secondo la propria esperienza professionale, il punto di vista degli stakeholder.

Il risultato delle attività di valutazione dei temi materiali sopra descritti trova la propria rappresentazione grafica all’interno di uno schema, sotto riportato, all’interno del quale i 15 temi più significativi sono posizionati lungo due assi:

​►
​ l’asse delle ascisse riflette la significatività degli aspetti per Brembo; ​
​►
​ l’asse delle ordinate riflette la significatività degli aspetti per i principali stakeholder del Gruppo;

La Matrice 2018 è stata esaminata ed approvata dal Consiglio di Amministrazione, previo esame da parte del Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità.

I colori accanto ai temi identificano gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) connessi.​


 

Matrice di Materialità​

​​​

​QUALITA’ E SICUREZZA DEL PRODOTTO 


 

Innovazione per migliorare la sicurezza dei prodotti in tutte le loro componenti: resistenza meccanica, integrazione con l’elettronica avanzata, ecc. Garanzia di massima sicurezza dei sistemi frenanti commercializzati. Offerta ai clienti di prodotti con elevanti standard di qualità per garantire performance eccellenti, coerentemente al segmento di mercato (veicoli di alta gamma) a cui sono rivolti.

SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI 


 

Promozione di condizioni di lavoro che assicurino il pieno rispetto del diritto alla salute e alla tutela del benessere fisico dei lavoratori attraverso sistemi di gestione che consentano la prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali. Promozione della salubrità e dell’ergonomia degli ambienti di lavoro. Investimenti in dotazioni infrastrutturali, in formazione e nella diffusione di una cultura della sicurezza.

​VALORE DEL BRAND E REPUTAZIONE 


 

Promozione della distintività del marchio Brembo. 

Tutela della reputazione del Gruppo e del valore del marchio.

INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO 


 

Costante innovazione di processo e di prodotto per assicurare il miglioramento della qualità del prodotto, anche in ottica di riduzione degli impatti sull’ambiente. Capacità di cogliere le opportunità che la digitalizzazione offre nel trasformare la programmazione della produzione e dei flussi logistici, assecondando l’esigenza dei clienti di poter fare affidamento su una filiera di fornitura estrema​mente flessibile, capace di rispondere alle richieste con logiche “just in time”.

SVILUPPO DELLE PERSONE BREMBO 


 

Performance management, attraverso la valutazione periodica di tutto il personale e la definizione di percorsi strutturati e formalizzati di sviluppo di carriera. Mantenimento e sviluppo del personale critico e delle relative capacità, pianificando la sua successione. Programmi di gestione delle competenze e promozione della formazione e dell’aggiornamento continuo dei dipendenti (life-long learning). Opportunità di mobilità internazionale per le Persone Brembo.

BUSINESS ETHICS 


 

Diffusione e formazione sul Codice Etico, Codice Anti Corruzione, Codice di Condotta Antitrust, Modello 231 e Local Compliance Program. Controlli sull’efficace attuazione del Modello ex D.Lgs. 231/01, del Codice Etico e degli altri codici di condotta; efficace gestione delle segnalazioni di violazione e adozione di strumenti di tutela delle ritorsioni. Meccanismi interni ed esterni per la segnalazione di comportamenti non etici, non conformi agli standard aziendali o illegali. Sistemi incentivanti che promuovano e riconoscano l’impegno a gestire le proprie responsabilità/attività in un’ottica di miglioramento continuo della sostenibilità del business.

DESIGN DI PRODOTTO E STILE 


 

Espressione della qualità del prodotto anche attraverso la cura della sua forma ed estetica. 


PARTNERSHIP COI CLIENTI E CODESIGN


Collaborazioni nella filiera dell’automotive per l’innovazione e lo sviluppo dei prodotti.
Capacità di monitorare le evoluzioni del mercato, reattività nel capire le innovazioni più promettenti e adattare rapidamente la propria offerta a queste sollecitazioni.

SVILUPPO DELLA FILIERA DI FORNITURA


Correttezza e integrità in tutte le fasi del rapporto commerciale con i fornitori, dal processo di loro qualificazione all’assegna​zione delle forniture fino al pagamento e alla risoluzione dell’eventuale contenzioso.
Collaborazione all’interno della filiera attraverso rapporti commerciali stabili, assistenza agli investimenti e al rafforzamento delle capacità gestionali.

GESTIONE EFFICACE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA


Controllo e riduzione delle emissioni di gas climalteranti generate dai processi produttivi.
Utilizzo di tecnologie/sistemi per ridurre le emissioni di gas serra. Acquisto di energia da fonti rinnovabili e sviluppo di impianti a energia rinnovabile.
Efficienza nella logistica e riduzione delle emissioni a effetto serra. Riduzione di altre emissioni nocive (es. ossidi di azoto - Nox, ossidi di zolfo - Sox, particolato fine - Pm10, composti organici volatili, ecc.)

EFFICIENZA ENERGETICA


Riduzione dei consumi energetici diretti e indiretti.
Gestione delle prestazioni energetiche e delle politiche energetiche.
Investimenti in materia di efficienza energetica con particolare attenzione all’innovazione e all’adozione delle migliori tecnologie disponibili.

SVILUPPO LOCALE E GLOBALE


Strategia di internazionalizzazione e implicazioni per i territori di localizzazione.
Consapevolezza del ruolo che riveste il Gruppo nello sviluppo di un indotto locale nei territori in cui è operativamente presente, contribuendo alla creazione di infrastrutture, occupazione, training e sviluppo del tessuto imprenditoriale locale.
Promozione di una classe manageriale locale nelle varie geogra​fie di presenza del Gruppo. Contenimento degli impatti negativi dell’insediamento industriale, specialmente sull’ambiente e sugli ecosistemi locali.

ATTRAZIONE DEI TALENTI E PARTNERSHIP CON LE UNIVERSITA’


Capacità di attirare e trattenere all’interno del Gruppo talenti e competenze chiave, anche attraverso relazioni con il mondo delle Università.

USO RESPONSABILE DELLE RISORSE IDRICHE


Riduzione dei consumi idrici nei processi produttivi, anche attraverso il riutilizzo delle acque in più cicli di lavorazione.
Puntuale monitoraggio delle quantità di acqua prelevate, consumate e riciclate. Analisi sistematica degli scarichi idrici reimmessi nell’ambiente dopo l’utilizzo industriale.
Adozione di tecnologie e impianti di trattamento dei prodotti che consentano la sostituzione dell’acqua con alternative a secco.

GESTIONE EFFICACE DEI RIFIUTI


Riduzione della produzione di rifiuti pericolosi e corretto smaltimento/recupero.
Promozione di iniziative di riduzione e recupero degli sfridi.

L’analisi di materialità svolta dal Gruppo ha portato all’inclusione del tema “Promozione delle diversità e delle pari opportunità”, espressamente richiesto dal Decreto 254, all’interno dei 284 temi analizzati in partenza. Tale tematica, pur non essendo stata identificata dal top management di Brembo tra quelle più rilevanti per Gruppo, trova la propria rendicontazione all’interno della presente Dichiarazione, in quanto lo stesso ne riconosce la valenza sociale.

Oltre ai 15 temi riportati in matrice sono state oggetto di analisi anche le seguenti tematiche: benefit e conciliazione vita-lavoro per tutte le Persone Brembo; tutela delle libertà sindacali e dei diritti dei lavoratori; promozione delle diversità e delle pari opportunità; ascolto e allineamento strategico delle Persone Brembo; cu​stomer satisfaction; relazione con le comunità locali e stakeholder enegagement; eco-innovazione dei prodotti; Conflict Minerals; protezione del suolo da perdite e sostanze inquinanti; selezione responsabile dei materiali; due diligence ambientale e sociale nei rapporti con i fornitori e business partner; collaborazione con i fornitori e promozione della supplier driven innovation; partecipazione ad iniziative di sistema/settore.


 

 

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok