Salute e sicurezza

​​​​​​​​​​​​​​


​​La tutela della salute e del benessere dei lavoratori​

Per Brembo la sicurezza non è solo la garanzia dell’affidabilità dei propri sistemi frenanti ma anche la capacità di promuoverla all’interno di tutti i suoi siti produttivi. Principio che viene ribadito mediante una gestione organizzata degli aspetti di salute e sicurezza sul lavoro, capace di rispondere positivamente e concretamente alle esigenze di tutte le parti interessate: lavoratori, fornitori, enti pubblici e comunità locale. L’organizzazione Brembo coopera e si adopera affinché tutte gli individui possano accedere agli ambienti di lavoro in totale sicurezza.​

​Per garantire i più elevati standard di salute e sicurezza per le proprie persone, Brembo ha adottato un approccio sempre più strutturato verso questo obiettivo. Per una gestione efficace di questi temi il Gruppo ha formalizzato una specifica Politica di Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro, all’interno della quale vengono delineate le linee guida alle quali Brembo fa riferimento. La Politica Salute e Sicurezza contiene i principi espressi dalla norma OHSAS 18001, che trovano espressione, sia a livello di Gruppo sia a livello di singolo sito produttivo, nel manuale del Sistema di gestione di tutela della Salute e Sicurezza dei lavoratori, nelle procedure e istruzioni operative, che sono soggette a certificazione esterna. L’approccio espresso dal Gruppo all’interno della Politica di Salute e Sicurezza si traduce nell’analisi delle possibili fonti di rischio per i propri collaboratori e nel mettere in atto gli interventi più efficaci per prevenire, ridurre e, ove possibile, eliminare tali rischi. 


A garanzia della piena ed efficace attuazione di quanto previsto all’interno della politica, il Gruppo si sottopone volontariamente a processi periodici di controllo da parte di enti terzi indipendenti, volti a verificare che nei vari siti produttivi sia efficacemente implementato tale Sistema di Gestione. 


Nel corso del 2019 sono state avviate diverse attività al fine di aggiornare il Sistema di Gestione presente secondo i nuovi principi definiti dalla recente norma ISO 45001. Tutto il personale appartenente all’ente Salute e Sicurezza, dopo aver frequentato un corso di formazione dedicato alla comprensione della ISO 45001, ha individuato le novità e le differenze procedurali con l’attuale Sistema di Gestione (basato sulla norma OHSAS 18001) per definire i necessari aggiornamenti da apportare al Manuale e alle Linee Guida di Salute e Sicurezza dei lavoratori. Una volta ultimata la prima bozza del nuovo Sistema, sono stati avviati tre progetti pilota in due stabilimenti italiani e in uno polacco per verificarne l’efficacia. L’esperienza di questi progetti ha consentito alla Capogruppo di avviare l’estensione del nuovo Sistema di Gestione anche agli altri plant, organizzando una serie di workshop per l’introduzione e spiegazione delle nuove Linee Guida. Ad inizio 2020, tutti gli stabilimenti inizieranno ad implementare il nuovo Sistema di Gestione con l’obiettivo di raggiungere entro la fine dell’anno la certificazione ISO 45001. ​


 ​

​​​Campagna di comunicazione sui temi salute e sicurezza​​

​ ​


Nel corso dell’anno, Brembo ha ultimato la campagna di comunicazione globale sui temi della salute e della sicurezza “I am Safety”, “Io sono la sicurezza”, avviata nel 2018 e che ha coinvolto in prima persona i collaboratori di tutti gli stabilimenti del Gruppo, a dimostrazione della grande attenzione posta da Brembo sui temi della salute e sicurezza sul luogo di lavoro. ​


Tramite questa iniziativa il Gruppo ha voluto coinvolgere i dipendenti sui temi della sicurezza e della tutela della salute attraverso un processo di sensibilizzazione che vuole portare ogni persona a sentirsi responsabile della sicurezza propria e di quella degli altri. ​

In particolare Brembo ha voluto:

‒ ​diffondere e stimolare una Cultura della Sicurezza Brembo condivisa in tutto il Gruppo

‒ ​stimolare la motivazione delle persone Brembo nel migliorare continuamente ogni aspetto relativo alla propria sicurezza e di quella altrui;

‒ migliorare sempre più le prestazioni di sicurezza ed i relativi indicatori (Indice di frequenza e di gravità degli infortuni), focalizzando l’attenzione sulle cause comportamentali che concorrono a determinare infortuni e near miss;

‒ ​diffondere la consapevolezza che la sicurezza si basa su principi quali responsabilità, scelta, impegno individuale e collettivo e che per la salute e sicurezza non sono negoziabili.

La campagna di comunicazione ha coinvolto le persone che operano nei vari impianti produttivi, al fine di comprendere quali fossero i messaggi principali da dare riguardo alla sicurezza. Grazie a queste attività, il Gruppo ha potuto identificare valori e pensieri comuni nelle differenti regioni del mondo riguardo al tema della salute e sicurezza, che si affiancano a visioni più specifiche in grado di rispecchiare le peculiarità e la sensibilità dei diversi Paesi in cui Brembo opera. Successivamente sono stati organizzati workshop, training emozionali ed interviste nei Plant sui valori della sicurezza in tutta la loro estensione. Per chiudere questo percorso biennale, nel corso del 2019 è stato creato un booklet che richiama l’attenzione e la responsabilità individuale sul tema della salute e sicurezza sul lavoro, grazie ad una serie di immagini strettamente collegate ai grandi cartelloni della campagna di comunicazione Safety affissi nei Plant di tutto il Mondo. Il booklet raccoglie, oltre alle immagini, anche le riflessioni raccolte tra i collaboratori Brembo relativamente ai valori della Campagna e si fa quindi portavoce delle parole, dei pensieri e delle opinioni di coloro che vivono quotidianamente gli stabilimenti. Il booklet è stato infatti prodotto grazie al contributo di tutti i collaboratori Brembo per creare una Cultura della Sicurezza sul Lavoro basata sull’ascolto e su valori condivisi. È da sottolineare come questa innovativa Safety Campaign sia anche strettamente connessa alla Campagna di Comunicazione Brembo sui 17 obiettivi di sviluppo sostenibile, e in particolare al goal n° 8 dell’agenda 2030 dell’ONU, in cui si manifesta l’impegno “di proteggere i diritti dei lavoratori e di promuovere ambienti di lavoro sicuri”.

 

 
 

 



 ​

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok