Salute e sicurezza

​​

La tutela della salute e del benessere dei lavoratori


Come leader mondiale degli impianti frenanti per veicoli, da sempre Brembo ritiene che la garanzia della sicurezza non possa prescindere dal suo impegno a produrre sistemi frenanti sempre più all’avanguardia. Pertanto, nel Gruppo, il tema in oggetto non si esaurisce con assicurare l’affidabilità dei propri prodotti, ma viene sviluppato con pari dedizione anche attraverso la promozione della salute e sicurezza all’interno di tutti i suoi siti produttivi. L’impegno del Gruppo si traduce in una gestione organizzata di tali aspetti, che mira da un lato a rispondere positivamente e concretamente alle esigenze di tutte le parti interessate, dall’altro a rendere sicuro l’accesso a tutti gli individui presso le sue sedi e stabilimenti. 


Brembo ha adottato un approccio sempre più strutturato per garantire i più elevati standard di salute e sicurezza per le proprie persone, in particolar modo sul luogo di lavoro, anche in considerazione delle sfide e delle peculiarità derivanti dalla diversificazione geografica dell’Azienda. Per raggiungere questo obiettivo il Gruppo conduce le sue attività connesse agli stabilimenti produttivi nel rispetto dei requisiti legislativi locali, promuovendo il confronto costante con i suoi collaboratori e assicurandosi che l’accesso a tutte le strutture aziendali, nonché i processi affidati all’esterno, avvengano in completa sicurezza. 


La gestione efficace di questi temi si concretizza in una specifica Politica di Salute e Sicurezza​ sul luogo di lavoro, all’interno della quale vengono delineate le linee guida alle quali Brembo fa riferimento. Il documento, firmato dal Presidente, è distribuito a tutti i collaboratori interni ed esterni del Gruppo ed è disponibile sul portale intranet aziendale, al fine di fornire a tutti gli interessati – anche clienti e fornitori – precise indicazioni circa i comportamenti ottimali da adottare, privilegiando in tal modo azioni preventive e prefiggendosi come obiettivo il miglioramento continuo

La Politica Salute e Sicurezza è stata aggiornata a febbraio 2020 in occasione dell’emissione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro, che recepisce la nuova norma ISO 45001, introdotta in sostituzione alla precedente OHSAS 18001. A garanzia della piena ed efficace attuazione di quanto previsto all’interno della Politica, il Gruppo si sottopone volontariamente a processi periodici di controllo da parte di enti terzi indipendenti, volti a verificare che nei vari plant produttivi sia efficacemente implementato tale Sistema di Gestione. Inoltre, a livello locale, tutte le sedi produttive sono sottoposte ad un audit legislativo annuale condotto da un ente terzo al fine di verificare e assicurare la conformità alle norme vigenti in tutti i Paesi in cui il Gruppo opera. 

L’approccio espresso dal Gruppo all’interno della Politica di Salute e Sicurezza si traduce, a livello di plant, nell’analisi delle possibili fonti di rischio per i propri collaboratori e nel mettere in atto gli interventi più efficaci per prevenire, ridurre e, ove possibile, eliminare tali rischi: dalla gestione appropriata delle sostanze e dei processi alla corretta conduzione, manutenzione e controllo degli impianti. 


L’impegno del Gruppo a presidiare i temi della salute e della sicurezza sul luogo di lavoro si riflette anche in un approccio sistematico di monitoraggio dell’andamento degli infortuni, near miss, unsafe acts e objective condition. Ispirandosi ai principi di problem solving, qualora si rilevassero indicatori non in linea con gli obiettivi prefissati o criticità all’interno dei siti Brembo, ogni singolo stabilimento si impegna in piani ed azioni di miglioramento istituendo, se necessario, gruppi di lavoro ad hoc. Una volta verificata l’efficacia delle azioni adottate, queste vengono condivise all’interno del Gruppo per consentire a tutti i plant di realizzare prontamente le medesime soluzioni, ove necessario. Il valore aggiunto di questo processo sta nella continua ricerca del miglioramento attraverso il coinvolgimento di tutti i lavoratori nella raccolta di idee e suggerimenti in ambito di salute e sicurezza sul lavoro.


 

​Formazione delle persone sui temi della salute e sicurezza sul luogo di lavoro


Brembo crede fortemente che promuovere una continua attività di formazione rivolta a tutte le sue Persone sui temi di salute e sicurezza sia essenziale per assicurare un ambiente di lavoro sempre più sicuro, nonché aiutare a prevenire rischi di incidenti. Per questo motivo sono stati definiti percorsi di formazione generale sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro in linea con le disposizioni normative vigenti e rivolte a tutto il personale aziendale con un’attenzione particolare verso i neoassunti. 


​Nel corso del 2020 Brembo ha continuato ad investire sulla formazione e workshop attraverso l’erogazione di corsi online, nel rispetto delle disposizioni normative in tema di Covid-19. In particolare, il Gruppo ha svolto attività formative con l’obiettivo di presentare le novità del nuovo Sistema di gestione, conforme alla ISO 45001. A tal fine sono stati condotti corsi di formazione per gli enti Salute e Sicurezza di Plant e per General Manager e Datori di lavoro. Tale formazione, iniziata a partire dal 2019, si è conclusa nel 2020 con l’erogazione di corsi online, in particolar modo nei siti produttivi cinesi. Continua, altresì, l’impegno dell’Azienda sulla sensibilizzazione ai “10 Life Saving Behaviors”, attraverso continue iniziative di sensibilizzazione, al fine di diffondere la conoscenza e l’applicazione dei “10 Comportamenti Salva Vita” a cui il personale deve conformarsi sul luogo di lavoro.



 

 

​Il Servizio Sanitario di Brembo


Brembo ha dotato i suoi stabilimenti di un Servizio Sanitario gratuito per i lavoratori, composto da Medico, squadre di Primo Soccorso e personale paramedico. Il Servizio Sanitario si avvale anche di strutture esterne rispetto al Plant per gestire al meglio tutti gli aspetti della salute dei lavoratori, come per esempio l’effettuazione di esami del sangue, radiografie, spirometrie, nonché interventi di Pronto Soccorso per la gestione dei casi di emergenza. 


I medici ed il personale paramedico sono normalmente presenti negli stabilimenti durante il turno centrale; in diversi siti viene garantita invece una presenza continuativa su tutti i turni lavorativi. La Squadra di Primo Soccorso, essendo composta da dipendenti (adeguatamente formati) garantisce, invece, una copertura di tutti i turni lavorativi. 

Il Servizio Sanitario, oltre ai compiti più istituzionali, quali la redazione del Piano di Sorveglianza Sanitaria, il Report di avanzamento delle attività, l’effettuazione di visite mediche e il rilascio di idoneità lavorative, svolge anche i seguenti compiti: 

partecipazione alla valutazione di rischi, infortuni, near miss e alla definizione delle relative azioni di mitigazione, attraverso anche la condivisione dei risultati in forma anonima delle attività di sorveglianza condotte; 

visita ai reparti e partecipazione ai Comitati H&S a livello di stabilimento; 

formazione delle squadre di Primo Soccorso e supporto ai lavoratori anche per problematiche di salute non direttamente correlate con il lavoro. 


L’accesso al Servizio Sanitario è garantito ai lavoratori grazie sia alla corretta pianificazione delle attività in orario lavorativo sia all’attività di informazione volta ad incentivare i dipendenti a utilizzare i servizi forniti (es. attraverso bacheche, sito internet, corsi di formazione). Qualora, invece, il lavoratore si dovesse recare presso strutture esterne, vengono, ad esempio, riconosciuti giorni di riposo aggiuntivi oppure è previsto il pagamento del corrispettivo dovuto alle ore impiegate per svolgere l’attività di sorveglianza sanitaria (esempio: visita medica effettuata in orario lavorativo). Il Servizio è inoltre a disposizione per eventuali richieste avanzate direttamente dal lavoratore. 

Il General Manager monitora periodicamente il corretto svolgimento delle attività previste dal Piano di Sorveglianza Sanitaria, attraverso il monitoraggio di KPI specifici, interviste ai lavoratori, controllo puntuale della presenza del lavoratore alla visita medica o presa in carico, verifica ed archivio dei rapporti redatti dal Servizio Sanitario. Brembo garantisce la riservatezza dei dati gestiti dal Servizio Sanitario recependo ed applicando la legislazione di settore, anche rispetto ai contratti stipulati con servizi sanitari esterni. 

Infine, Brembo favorisce l’accesso dei lavoratori anche a servizi di assistenza sanitaria extra lavorativa, ad esempio: 

• stipula di assicurazioni sanitarie private per il dipendente e famiglia; 

checkup fisico annuale; 

rimborsi parziali per l’utilizzo centri sportivi e sconti per centri spa e fitness; 

vaccinazione antinfluenzale

test Covid19 gratuito; 

• consultazione medica 24/24H e accesso a sevizi medici. ​


 

​ 

 


Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok