Rifiuti

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​


La gestione dei rifiuti​

 ​

​In Brembo è ormai consolidato il convincimento che il modello economico lineare ‘take-make-dispose’ basato sull’accessibilità a grandi quantità di risorse, solo apparentemente illimitate, è sempre meno adatto alla realtà in cui Brembo opera, avendo necessità di accedere a materie prime di elevata qualità, dai costi sostenibili e nel rispetto dell'ambiente. 


La tipicità di alcuni processi produttivi, quali ad esempio le fonderie di ghisa, sono un chiaro esempio di come questo concetto sia concretamente applicato nel mondo Brembo. Una fonderia si approvvigiona prevalentemente di materie prime di provenienza secondaria, quali gli sfridi e gli scarti di lavorazione delle lavorazioni meccaniche, contribuendo così alla circolarità del rifiuto. La verticalizzazione delle fabbriche Brembo è un esempio virtuoso di come la vicinanza della fonderia con lo stabilimento di lavorazioni e assemblaggio, tipicamente coesistenti in un unico polo industriale, consenta nella maggior parte dei casi, l’immediato riutilizzo degli scarti di lavorazione nei forni fusori. Pertanto, è possibile affermare che per loro natura i processi produttivi Brembo si prestano perfettamente ad un modello ‘take-make-reuse’, su cui si basa un modello di sviluppo di economia circolare. La progressiva estensione della circolarità a tutti i processi produttivi, è una opportunità che Brembo intende cogliere per assicurare il continuo sviluppo del business in equilibrio con l'ambiente.


 


Nel corso del 2019 Brembo ha generato più di 384.500 tonnellate di rifiuti, valore confrontabile a quanto prodotto nel 2018, così come la distribuzione dei rifiuti tra pericolosi, rimasta a circa il 5% del totale, e di quelli non pericolosi, 95% del totale, quale conseguenza dell’assorbimento delle performance delle nuove fabbriche entrate nel perimetro di rendicontazione nel corso dell’anno 2018. Merita di essere evidenziato l’incremento della quota percentuale di rifiuti non pericolosi destinati al recupero (+25% rispetto al 2018).


  
​ 

 
 
​​​

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok