Emissioni

Le emissioni di gas a effetto serra


Le emissioni di CO2eq generate dalle attività produttive Brembo nel corso dell’anno 2020 sono state di poco superiori a 1.243.900 ton (scope 1+2+3). 

Rispetto alle emissioni dell’anno 2015 (anno definito come riferimento per monitorare il miglioramento delle emissioni), dove le emissioni di Scope 1+2 erano state pari a circa 440.000 tonnellate di CO2 eq, le fabbriche Brembo, a pari perimetro 2015, hanno complessivamente emesso un totale di poco più di 244.000 ton di CO2 eq, in calo di quasi il 45% rispetto all’anno di riferimento. Il risultato è stato ottenuto grazie a progetti di efficienza energetica equivalenti a 9.889 tonnellate di CO2 eq e all’introduzione di energia rinnovabile per una quota equivalente a più di 214.000 tonnellate di CO2 eq. 

Come tutti gli anni l’inventario e la metodologia di calcolo delle emissioni è stata sottoposta a certificazione di “assurance” da parte di un ente terzo in accordo allo standard ISO 14064. ​​


 

 


​Supply Chain Engagement


Coinvolto un panel di 55 fornitori, pari a oltre il 47% dello spending totale esclusi utilities e trasporti e il 54% del fatturato dei fornitori diretti. 

Raccolti i dati idrici ed energetici utili a determinare l’impatto in termini di CO2, relativi ai pezzi prodotti per Brembo. Le informazioni raccolte hanno consentito di estendere il perimetro del bilancio delle emissioni di Brembo includendo la voce di Scope 3 relativa alla fornitura di materiali e servizi. 

L’iniziativa ha permesso di sensibilizzare la catena di fornitura sulla propria impronta carbonica, con l'obiettivo di migliorare costantemente l'approccio alla gestione dei temi ambientali lungo tutta la sua catena del valore. A supporto di ciò, Brembo ha restituito ad ognuno dei fornitori coinvolti una scheda riassuntiva dei risultati, di esempi e suggerimenti di azioni di miglioramento.


 

Brembo, coerentemente con gli impegni assunti dalle Nazioni Unite in occasione della COP21 di Parigi, ha implementato una strategia che si articola in una serie di azioni volte al raggiungimento di obiettivi di medio-lungo termine per la riduzione delle proprie emissioni di gas a effetto serra e contrastare così il cambiamento climatico. In particolare, il Gruppo ha identificato un obiettivo di sostenibilità, definito come la percentuale di emissioni risparmiate grazie ad interventi di miglioramento, tra cui l’uso efficiente di qualunque forma di energia e l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili, rispetto alle emissioni dell’anno precedente. 

L’impegno assunto da Brembo per la riduzione delle emissioni di CO2, è stato declinato in un obiettivo interno di riduzione calcolato utilizzando la formula:



 

Nel 2020 il risultato delle attività di miglioramento ha portato una riduzione delle emissioni di CO2 di circa il 14,8% rispetto alle emissioni dell’anno precedente. 


Rispetto alla rendicontazione 2019, nel corso del 2020 il Gruppo ha mantenuto gli obiettivi di medio-lungo periodo, che includono tutte le fabbriche, con l’impegno ad una riduzione dello Scope 1+2 del 2,5% anno su anno, ispirato ai nuovi criteri SBTi (Science Based Targets initiative) per il mantenimento dell’incremento della temperatura del pianeta ben al di sotto dei 2°C. Nel 2020, la riduzione ottenuta grazie alle azioni di miglioramento è pari al -24,2% rispetto all’anno precedente, valore che supera la riduzione annuale minima prevista per mantenere l’incremento della temperatura media globale al di sotto del 1.5°C. Il risultato è stato raggiunto grazie ai progetti di efficienza energetica implementati, all’incremento della quota di energia rinnovabile utilizzata e anche a causa dei fermi produttivi dovuti alla pandemia. ​


 

​Obiettivi futuri

 

 

​Ambition: Carbon Neutrality​ 


Nel corso dell’ultimo decennio Brembo ha affrontato sfide crescenti nella lotta al cambiamento climatico. 

Grazie al sistema sviluppato per la determinazione, rendicontazione e gestione delle emissioni climalteranti, il Gruppo ha ottenuto risultati concreti nella riduzione delle proprie emissioni, che ora consentono di intraprendere il percorso che, attraverso la definizione di opportune strategie per la completa decarbonizzazione, porterà Brembo al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di diventare “carbon neutral” entro il 2040. 

La prestazione ottenuta nel 2020 in merito alla riduzione delle emissioni climalteranti, nettamente superiore all’obiettivo precedentemente definito, dimostra concretamente l’impegno del Gruppo verso questa nuova sfida.


 


 

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok