Standard di rendicontazione

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​

Standard di rendicontazione applicati


La Dichiarazione Consolidata di carattere Non Finanziario 2018, alle richieste del Decreto Legislativo n. 254 del 30 dicembre 2016, intende offrire una rappresentazione accurata, esaustiva e trasparente delle strategie, delle azioni intraprese e dei risultati conseguiti dal Gruppo nel garantire la propria crescita economica e lo sviluppo del business, tenendo in considerazione le aspettative degli stakeholder coinvolti e ricercando il miglioramento continuo degli impatti ambientali e sociali generati dalle proprie attività. ​


 

La Dichiarazione contiene una descrizione del modello aziendale dell'impresa, informazioni sulle politiche applicate in merito agli aspetti citati dal Decreto e a quelli considerati rilevanti per Brembo, i risultati derivanti da tali politiche, i principali rischi connessi a tali aspetti e le modalità di gestione degli stessi.​ 


 

Le informazioni, selezionate attraverso il processo di materialità sono formulate secondo quanto previsto dai Sustainability Reporting Standards pubblicati nel 2016 dal Global Reporting Initiative – GRI (con livello di applicazione “Core Option”) adottati come standard di riferimento per la redazione del documento.​


 

​ 

 



​Il processo di rendicontazione


La predisposizione della Dichiarazione Consolidata di carattere Non-Finanziario 2018 si presenta come un vero e proprio processo di rendicontazione con cadenza annuale, soggetta a verifica, analisi e approvazione di più attori. Il Documento è infatti:​


 

• redatto dal Chief CSR Officer e dal relativo gruppo di lavoro, che coordinano e coinvolgono tutte le principali funzioni aziendali nella fase di raccolta, analisi e consolidamento dei dati, con il compito di controllare e validare tutte le informazioni riportate nella DNF, ciascuno per la propria area di competenza;​ 


 

• approvato dal CdA, convocato per l’approvazione del progetto di bilancio, dopo essere stato valutato dal CSR Steering Committee che, per il tramite del Chief CSR Officer, lo presenta al Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità e, per quanto di competenza, all’Organismo di Vigilanza per proprio esame e valutazione. Spetta agli Amministratori di Brembo garantire che la DNF sia redatta e pubblicata secondo la normativa vigente. Una volta approvato dall’organo amministrativo e entro i termini previsti per la presentazione del progetto di bilancio, la bozza della DNF è messa a disposizione degli Organi di controllo (Collegio Sindacale e Società di revisione); 


 

• sottoposto all’attività di esame limitato da parte del revisore legale del bilancio, Ernst & Young, pertanto la responsabilità dei dati e delle informazioni è da attribuirsi unicamente al personale dirigente del Gruppo Brembo; 


 

• messo a disposizione degli Azionisti e del pubblico entro gli stessi termini e con le medesime modalità previste per la presentazione del progetto di bilancio; 


 

• pubblicato e scaricabile dal sito internet corporate.


 

​​Princì​pi di rendicontazione


​L’identificazione e rendicontazione dei contenuti della Dichiarazione Consolidata di carattere non Finanziario ha tenuto in considerazione i seguenti principi:​


 

 ​​


 

​​Indice dei contenuti GRI “in conformità” – opzione core​

GRI ID​Descrizione dell’indicatore​​Numero di pagina o disclosure​
GENERAL STANDARD DISCLOSURES ​ 
​PROFILO DELL’ORGANIZZAZIONE ​​​
102-1​​Nome dell’organizzazione​ ​​​7​​​​​
102-2​Principali attività, marchi, prodotti e/o servizi​ 1320​
102-3​Sede principale​ 16​​
102-4​​​Paesi di operatività​ 16 - 17
102-5​​Assetto proprietario e forma legale​
22, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari;
Relazione Finanziaria Annuale
102-6​​Mercati serviti (inclusa la suddivisione geografica, i settori, la tipologia di clienti e i beneficiari)​ 13, 18 - 19​
102-7​​Dimensione dell’organizzazione​ 12, Relazione Finanziaria Annuale​
102-8​​Numero di dipendenti per tipo di contratto, regione e genere​ 72, 7678, 149, 150​
102-9​​Descrizione della catena di fornitura (attività, prodotti, numero dei fornitori, fornitori suddivisi per area geografica, valore dell’ordinato)​ 94 - 95​
102-10​​Modifiche significative durante il periodo di rendicontazione riguardanti le dimensioni del Gruppo, la struttura, la proprietà, o la catena dei fornitori​Non sono intervenuti cambiamenti significativi​
102-11​​Modalità di applicazione del principio o approccio prudenziale​ 64 - 66
102-12​​Adozione di codici e principi esterni in ambito economico, sociale e ambientale​Il Gruppo non aderisce a codici e principi esterni all’organizzazione. Tuttavia il Gruppo si ispira agli International Labour Standards contemplati nelle convenzioni fondamentali dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO)​​
102-13​​​Appartenenza ad associazioni e organizzazioni di sostegno nazionale o internazionale​​
38 - 41
​STRATEGIA​​​​
​102-14​​​Dichiarazione del Chief CSR Officer​​
4 - 5​
102-15​​​​Principali impatti, rischi e opportunità​​ 6668, 102,110-111​
​ETICA E INTEGRITÀ​​​​​
​102-16​​​Valori, principi, standard, codici di condotta e codici etici 28,58 - 61​
102-17​​Descrizione dei meccanismi per la comunicazione di comportamenti non etici o non legittimi​
​GOVERNANCE​​​​​​
​102-18​​Struttura di governo dell’organizzazione, inclusi i comitati del più alto organo di governo. Presenza di altri comitati responsabili delle scelte su tematiche socio-ambientali​
26 - 27, 5257, 148, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari​
102-19​​Descrizione del processo di delega riguardante gli aspetti economici, ambientali e sociali 26 - 27​
102-20​​Presenza di figure o organi con responsabilità in relazione ad aspetti economici, sociali ed ambientali, e descrizione delle modalità con cui tali aspetti vengono riportati direttamente all’organo più alto di governo 2627​​
102-22​​Composizione del più alto organo di governo e dei suoi comitati​ 55, 56, 148, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari​
102-23​Indicazione se il Presidente del più alto organo di governo ricopre anche un ruolo esecutivo​ 55, 148, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari​
102-24​​Processi di nomina e selezione del più alto organo di governo​ 53 - 54, Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari​
102-26​Ruolo del più alto organo di governo nello sviluppo delle strategie relative agli aspetti economici, ambientali e sociali​ 53
102-27​​Sviluppo delle conoscenze del più alto organo di governo degli aspetti economici, ambientali e sociali del Gruppo 55​
102-30​Ruolo del più alto organo di governo nella verifica dell’efficacia del sistema di gestione dei rischi per gli aspetti economici, ambientali e sociali​ 64 - 65​
102-31​​Frequenza delle verifiche del più alto organo di governo riguardo l’efficacia del sistema di gestione dei rischi per gli aspetti economici, ambientali e sociali​ 53
102-32​Ruolo del più alto organo di governo nel processo di reporting di sostenibilità​ 7, 26 - 27, 156​​
102-35​Descrizione delle politiche retributive​ 53​​​
​COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER​​​​​​
​102-40​​Elenco degli stakeholder coinvolti​ 34
102-41​Percentuale dei dipendenti coperti da contratti collettivi di lavoro 72
102-42Processo di identificazione e selezione degli stakeholder da coinvolgere​ 34​
102-43Approccio al coinvolgimento degli stakeholder 3537​
102-44​Aspetti chiave e critiche emerse dal coinvolgimento degli stakeholder e relative azioni​ 3537, 108 - 109​​​​
​PARAMETRI DEL REPORT​​​​​​​
​102-45​​Elenco delle entità incluse nel bilancio consolidato e di quelle non comprese nel bilancio di sostenibilità​ 156
102-46​Processo per la definizione dei contenuti 42 - 43
102-47​​Aspetti materiali identificati​ 43 - 47​
102-48​​Spiegazione degli effetti di cambiamenti di informazioni inserite nei precedenti bilanci e relative motivazioni​Eventuali cambiamenti alle informazioni inserite nei precedenti documenti sono opportunamente identificati nel testo tramite apposite note esplicative
102-49​​Cambiamenti significativi rispetto al precedente bilancio​Nel corso dell’anno non sono avvenuti cambiamenti ritenuti significativi​
102-50​​Periodo di rendicontazione 7, 156​
102-51​Data di pubblicazione del precedente bilancio​ 7, 156

La Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2017 (ai sensi del d. Lgs. 254/2016) è stata pubblicata in data 20 marzo 2018​
102-52​Periodicità di rendicontazione​ 156​
102-53​Contatti e indirizzi per informazioni sul bilancio​ 7​
102-54​Opzione “in accordance” scelta​ 7, 156
102-55​GRI content index​ 159 - 163​
102-56​Attestazione esterna del report​ 164 - 167​
PERFORMANCE ECONOMICA ​​ 
PERFORMANCE ECONOMICA ​​ 
​​103-1, 103-2, 103-3 ​​​Modalità di gestione​ 44-47, 136 - 139
201-1Valore economico diretto generato e distribuito​ 137​
PRESENZA SUL MERCATO ​​ 
​103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione 44 - 47, 76​ - 77​
202-2​Percentuale dei senior manager assunti nella comunità locale​ 77
PRATICHE DI APPROVVIGIONAMENTO
​103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione​ 44 - 47, 94, 95
204-1​Percentuale di spesa concentrata su fornitori locali​ 9, 92, 95​
ANTI-CORRUZIONE
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione 44 - 47, 58 - 59, 63​
205-2​Comunicazione e formazione su politiche e procedure anti-corruzione​ 63, Relazione sul governo Societario e gli assetti Proprietari Brembo​
205-3​Casi di corruzione accertati e azioni intraprese 63​
COMPORTAMENTI ANTI-COMPETITIVI
103-1, 103-2, 103-3 ​​Modalità di gestione​ 44 - 47, 59​
206-1​​Numero totale di azioni legali riferite a concorrenza sleale, anti-trust e pratiche monopolistiche e relative sentenze​ 59​
PERFORMANCE AMBIENTALE ​​ 
ENERGIA​​
103-1, 103-2, 103-3 ​​Modalità di gestione​ 44 - 47, 120 - 126​
302-1​Consumi di energia all’interno dell’organizzazione​ 125​
302-4​​Riduzione dei consumi di energia​ 124​​
ACQUA​​​
103-1, 103-2, 103-3 ​​Modalità di gestione​ 44 - 47, 120122​, 130 - 131​
303-1Prelievi idrici per fonte di approvvigionamento​ 130 - 131​​
EMISSIONI​​​​
103-1, 103-2, 103-3 Informazioni generali sull’approccio del management e relative caratteristiche​ 44 - 47, 120122, 126 - 129
305-1​Emissioni dirette di gas serra (Scope 1) 126, 127
305-2​Emissioni indirette di gas serra (Scope 2)​ 126, 127​
305-3​​Altre emissioni indirette di gas serra (Scope 3)​ 126, 127​
305-5Riduzione delle emissioni di gas serra​ 124, 126, 128​
305-7​​NOx, SOx e altre emissioni significative​ 129
SCARICHI E RIFIUTI​​​​​
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione​ 44 - 47, 120 122, 130132​
306-2​Peso totale dei rifiuti prodotti per tipologia e modalità di smaltimento​ 132​
306-3​​Sversamenti inquinanti significativi​ 131​​
COMPLIANCE AMBIENTALE
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione​ 44 - 47, 61, 120 - 122​
307-1​Non conformità a leggi e regolamenti ambientali​Nel 2018 Brembo non ha ricevuto multe e sanzioni non monetarie significative per mancato rispetto a leggi e regolamenti in materia ambientale​​
VALUTAZIONE AMBIENTALE DEI FORNITORI​
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione​ 44 - 47, 95 - 98
308-1​Percentuale dei nuovi fornitori valutati sulla base di criteri ambientali​ 9, 92, 97​
PERFORMANCE SOCIALE​ ​​ 
OCCUPAZIONE​​
​103-1, 103-2, 103-3 ​Informazioni generali sull’approccio del management e relative caratteristiche​ 44 - 47, 72 - 75​
401-1​Numero totale e tasso di assunzioni e turnover del personale​ 7274, 151
SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO​​​
​103-1, 103-2, 103-3 Modalità di gestione​ 44 - 47, 61, 84 - 90
403-1​Percentuale di lavoratori rappresentati nei comitati formali azienda-lavoratori per la salute e sicurezza​ 84
403-2​Tipologia di infortuni, tasso di infortunio, malattie professionali, giorni di lavoro persi e assenteismo e numero di incidenti mortali collegati al lavoro suddivisi per regione e per genere​ 85, 152 - 155​​
FORMAZIONE E ISTRUZIONE​​​
103-1, 103-2, 103-3 Modalità di gestione​ 44 - 47, 8083, 86 - 87​
404-1Ore di formazione medie per dipendente per genere e per categoria di dipendente​ 81
404-3Percentuale di dipendenti che ricevono rapporti regolari sui risultati e sullo sviluppo della carriera, per genere e per categoria di dipendente​ 83​
NON DISCRIMINAZIONE​​​​
103-1, 103-2, 103-3 Modalità di gestione​ 44 - 47, 60, 77 - 78
406-1​Casi di discriminazione e azioni correttive intraprese​ 78
VALUTAZIONE DEI DIRITTI UMANI​​​​
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione​ 44 - 47, 62, 63, 80
412-2Formazione del personale in materia di diritti umani​ 80​
VALUTAZIONE SOCIALE DEI FORNITORI​​​​
103-1, 103-2, 103-3 Modalità di gestione​ 44 - 47, 95 - 98​
414-1​Percentuale dei nuovi fornitori valutati sulla base di criteri sociali​ 9, 92, 97​
SALUTE E SICUREZZA DEI CONSUMATORI​​​​
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione​ 44 - 47, 113 - 116
416-1​Valutazione degli impatti sulla salute e sicurezza di prodotti e servizi​ 113
PRIVACY DEI CONSUMATORI​​​​
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione 44 - 47, 60​
418-1​Numero di reclami documentati relativi a violazioni della privacy e a perdita dei dati dei consumatori​ 60​
DESIGN DI PRODOTTO E STILE​​​​​
103-1, 103-2, 103-3 ​Modalità di gestione 44 - 47, 102 - 107​​​
​​​​​​​

 

​​​

​​​

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok