La sostenibilità per Brembo

La nostra visione della Corporate Social Responsibility

​​​​​​​

​​​​​​
La Nostra Visione della Corporate Social Responsibility 



Cristina Bombassei, Chief  Corporate Social Responsibility Officer, spiega la visione di Brembo sulla Corporate Social Responsibility
e l’importanza della Relazione di Sostenibilità per il Gruppo:



 



 

Cari Stakeholder,​


sono lieta di presentarvi la Dichiarazione Consolidata di carattere Non Finanziario 2020, documento con il quale il Gruppo Brembo rendiconta i propri obiettivi, attività e risultati nell’ambito della sostenibilità e della responsabilità sociale, al fine di condividerli con voi, collaboratori, azionisti, clienti, fornitori e comunità di tutti i territori in cui opera. 


Il documento è redatto nel rispetto delle linee guida del Global Reporting Initiative (GRI Standard) e, a partire dalla presente rendicontazione, prendendo in considerazione alcuni indicatori del World Economic Forum (WEF). 


In Brembo siamo convinti che il dialogo con i nostri interlocutori sia una condizione imprescindibile per progettare ed agire con consapevolezza in ogni contesto. Il processo di analisi di materialità che svolgiamo ogni anno è volto a identificare gli ambiti in cui le attività del Gruppo possono incidere maggiormente sugli ecosistemi naturali nonché sul benessere delle comunità, delle persone e di tutti i portatori d’interesse. Per questo nel corso del 2020 abbiamo ampliato la platea degli stakeholder coinvolti nella definizione dei temi inclusi nella matrice di materialità, incrementando il numero di clienti e fornitori ed introducendo associazioni di categoria e compagnie assicurative, il cui apporto ci aiuterà ad orientare le nostre scelte e migliorare gli impatti delle nostre attività. In questo ambito abbiamo particolarmente a cuore la gestione dei rischi ESG, ossia relativi a tematiche di sostenibilità, che vanno affrontati secondo un approccio integrato e strutturato. 


Anche quest’anno, prosegue il nostro impegno nel contribuire al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Brembo intraprende azioni concrete per una produzione sempre più responsabile, persegue la riduzione delle emissioni a garanzia della salute della comunità e coadiuva la mitigazione del cambiamento climatico attraverso soluzioni tecnologiche sempre più “green”. Inoltre, la campagna di informazione “We support SDGs”, diretta a tutti i collaboratori, ha lo scopo di far conoscere questi obiettivi e promuovere le azioni tangibili che ognuno può compiere per raggiungerli. A un anno dal lancio della campagna, nel 2020 sono stati approfonditi nove goals dell’Agenda 2030, dallo sconfiggere la povertà alla lotta al cambiamento climatico, e condivisi altrettanti progetti aziendali. La sfida è soddisfare i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, impegnandosi continuamente nella promozione di iniziative concrete. 


I collaboratori costituiscono il vero patrimonio inestimabile di esperienza, passione e competenza del nostro Gruppo. Ad oggi le persone che, con il loro lavoro, concorrono allo sviluppo dell’Azienda sono oltre 11.000, attive in 14 Paesi di tre continenti in 19 stabilimenti produttivi, sei sedi commerciali e cinque centri di ricerca e sviluppo. In un mondo in costante evoluzione, Brembo offre loro preziose opportunità di crescita professionale, oltre ad un ambiente di lavoro stimolante e gratificante ed un’offerta ricca e continua di formazione sulla quale abbiamo continuato ad investire con determinazione. 


Anche la filiera di fornitura rappresenta un elemento portante per Brembo, non solo per quanto riguarda il business. Siamo convinti che solo un impegno condiviso possa portare a un vero progresso: per questo diffondiamo la cultura della sostenibilità anche tra i nostri fornitori che, nell’affiancarci nel processo di innovazione continua e miglioramento della qualità, sono tenuti ad operare in un contesto di responsabilità sociale e nel rispetto di temi imprescindibili quali i diritti umani e la tutela del lavoro minorile, oltre che su temi specifici quali i “conflict minerals”. 


La sostenibilità è un modo di pensare che trova concretezza anche nella Ricerca & Sviluppo e per Brembo si traduce in progettare e produrre impianti frenanti che contribuiscano alla riduzione delle emissioni di CO2 e di polveri sottili. Questi sono i principi che, nel 2020, hanno portato al lancio del disco Greentive® e della molla freno Enesys®, soluzioni che favoriscono la riduzione dei consumi, incrementando l’efficienza generale del veicolo. In un automotive sempre più orientato all’elettrificazione, poi, stiamo lavorando al freno elettrico Brake by Wire, una vera rivoluzione per le auto da strada, elettriche ma non solo. 


Elettrificazione, digitalizzazione e guida autonoma sono le sfide senza precedenti che l’automotive sta affrontando, nonché trend che incidono in modo significativo anche sull’ambiente. Brembo vuole essere protagonista in questo processo e nel 2020 ha presentato una nuova visione, “Turning Energy into inspiration”, delineando una nuova missione, quella di diventare un “Solution provider” per supportare i nostri clienti nell’anticipare queste macro tendenze, sviluppando soluzioni sempre più sostenibili. 


All’orizzonte c’è un traguardo ambizioso: diventare “carbon neutral”, cioè azzerare le emissioni di CO2, entro il 2040. In cinque anni abbiamo ridotto di quasi il 45% le nostre emissioni totali grazie a progetti di efficienza energetica e ad un costante incremento nell’uso di energia rinnovabile, che in alcuni stabilimenti raggiunge il 100% delle fonti utilizzate. Sul fronte delle risorse, poi, promuoviamo la riduzione dei consumi idrici nei processi produttivi e lo sviluppo di soluzioni per il riutilizzo delle acque. Ricicliamo i materiali di scarto, mirando a massimizzarne il recupero, e riduciamo il più possibile la produzione di rifiuti ed il consumo di risorse naturali e di energia. 


Siamo orgogliosi che il nostro impegno venga riconosciuto e premiato anche dalla comunità internazionale. Per il terzo anno consecutivo, infatti, CDP (già Carbon Disclosure Project), organizzazione globale no-profit che supporta le aziende nella misurazione e gestione delle informazioni sul cambiamento climatico, ha assegnato a Brembo la massima valutazione, rappresentata dalla doppia A: la prima per essersi dimostrata leader a livello mondiale attraverso una comprovata, significativa e trasparente azione nei confronti del cambiamento climatico, la seconda relativa alla gestione dei rischi delle risorse idriche. 


Dalle attività in favore dell’ambiente a quelle orientate al sociale. Il 2020 è stato segnato dalla pandemia di Covid-19, un’emergenza sanitaria senza precedenti che ha inciso su tutte le attività su scala globale. In una situazione così inedita, Brembo ha reagito ponendo al primo posto la salute dei propri collaboratori e la loro sicurezza negli insediamenti produttivi. Il Gruppo ha supportato concretamente le comunità locali e sostenuto la ricerca scientifica e farmacologica contro il virus. 


Pur in un anno così diverso, Brembo ha confermato il suo impegno nello sviluppo di progetti ed iniziative nei territori in cui è presente, focalizzandosi su aree di intervento che considera prioritarie, dalla tutela dell’infanzia all’istruzione e formazione, dall’arte e la cultura allo sport. 


In India, per esempio, continuiamo a sostenere la Casa del Sorriso, realizzata a Pune insieme alla Fondazione Cesvi e dedicata a donne e bambini in situazione di forte vulnerabilità, mentre in Cina è stato avviato il progetto “Dream Center”, volto a garantire istruzione di qualità per bambini delle zone rurali. In Italia, è proseguito il progetto SOSteniamoci, attraverso il quale supportiamo un gruppo di minori stranieri non accompagnati residenti in una Comunità di Bergamo, aiutandoli nel loro percorso verso la maggior età attraverso formazione, supporto psicologico ed inserimento nel mondo del lavoro, per costruirsi una vita dignitosa in Italia. 


Nel 2021 Brembo celebra i suoi 60 anni: una storia fatta di valori, passione e di lavoro, scritta nel rispetto delle persone e dell’ambiente, come ci ha sempre insegnato il nostro Presidente. 60 anni ricchi di soddisfazioni, in cui il Gruppo è cresciuto fino a diventare la realtà internazionale che è oggi. Ma la nostra natura resta quella di guardare sempre al futuro, verso una mobilità sostenibile in un mondo sempre più elettrico, digitale e connesso, in cui l’impegno nelle tematiche sociali ed ambientali assume un ruolo ancor più decisivo, fino a diventare elemento integrante del business e della sua strategia.

 

 

La sostenibilità per Brembo non è un concetto astratto, ma corrisponde a concrete pratiche quotidiane, volte a conciliare le decisioni di carattere economico con la valutazione dei loro impatti sociali e ambientali in relazione alle aspettative di tutti gli stakeholder del Gruppo. È per questo motivo che tale tematica è parte integrante del nuovo Purpose aziendale.


Brembo Purpose


Elettrificazione, guida autonoma, digitalizzazione, sostenibilità sono macro trend che stanno trasformando il mondo automotive e sono al centro delle strategie dei principali attori del mercato. 


Per Brembo è arrivato il momento di aprire nuove strade nel futuro del settore e supportare i propri partner nel cogliere le sfide poste dai grandi cambiamenti in atto. Il Gruppo ha deciso di intraprendere un nuovo percorso basato su una visione strategica, Turning Energy into Inspiration, e una missione, diventare un Solution provider


Turning Energy into Inspiration è la visione che nasce dell’esperienza unica di Brembo negli impianti frenanti, acquisita in sessant’anni di storia vissuti in un contesto competitivo e in continuo mutamento. Diventare un autorevole Solution provider è la missione che mira a un’integrazione ad alto valore aggiunto di prodotti e servizi per anticipare i nuovi paradigmi della mobilità. 


Il percorso che Brembo ha delineato per il proprio futuro si sviluppa su tre direttrici: ​


Essere un’azienda sempre più digitale 


Il mondo è entrato nell’era delle applicazioni dell’intelligenza artificiale, che hanno al centro i dati. La capacità di analisi e gestione dei dati è una competenza cruciale per continuare a crescere e creare innovazione. La nuova visione strategica di Brembo prevede la capillare diffusione di una solida cultura dei dati all’interno del Gruppo. L’obiettivo è diventare un’azienda innovativa che sviluppi soluzioni sempre più digitali. 


Una presenza globale ancora più forte 


Con 29 stabilimenti in 19 siti produttivi, 6 sedi commerciali e 5 centri di ricerca e sviluppo in 14 Paesi nel mondo, Brembo è da tempo un Gruppo internazionale. Il processo di globalizzazione prosegue, con una particolare attenzione verso lo slancio innovativo dell’azienda. L’obiettivo della visione strategica è creare nuovi centri d’eccellenza per l’intelligenza artificiale nei principali Paesi in cui Brembo opera, per portare l’innovazione del Gruppo ancora più vicina ai propri clienti. 


Diventare un brand di riferimento anche per le nuove generazioni 


Brembo vuole rivolgersi alle nuove generazioni, che guardano al settore automotive da punti di vista completamente diversi rispetto al passato. L’obiettivo è diventare per loro un brand di riferimento e ispirarle con la medesima passione che anima l’Azienda sin dalla sua nascita. Grazie alla propria leadership nel Motorsport e attraverso soluzioni tecnologiche ad alte prestazioni e ridotte emissioni, Brembo sarà sempre sinonimo di un’esperienza di guida senza pari. 


Al centro della nuova visione strategica, infine, c’è l’impegno verso la sostenibilità, una priorità che Brembo da sempre applica a tutte le proprie attività, ai prodotti e ai processi, ai collaboratori, alla filiera di fornitura e ai territori in cui il Gruppo opera. L’obiettivo è quello di contribuire attivamente al benessere del pianeta, delle comunità e delle persone.​​


                                             

 



 

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok