Faq

Domande frequenti

Quali sono le lauree più richieste?

Le lauree più richieste sono quelle a indirizzo Ingegneristico ed Economico.

In particolare, in ambito ingegneristico:

- Ingegneria Meccanica

- Ingegneria del Veicolo

- Ingegneria Gestionale

- Ingegneria dell’Automazione

- Ingegneria Meccatronica

- Ingegneria Aerospaziale/Aeronautica

- Ingegneria Chimica

- Ingegneria dei Materiali

- Ingegneria Elettronica

- Ingegneria Informatica

- Ingegneria Matematica



Per tutti i profili è indispensabile un’ottima conoscenza della lingua inglese e preferibilmente la conoscenza di una seconda lingua, in particolare il tedesco.

Quali sono le opportunità lavorative più frequenti?

Brembo offre opportunità uniche di inserimento e crescita per neolaureati interessati a sviluppare le proprie competenze in un contesto innovativo, tecnologicamente avanzato e in rapida crescita.

Le opportunità più ricorrenti sono:

- Design Engineer: sviluppo tecnico-progettuale del prodotto

- Testing Engineer: testing su banco o strada di prototipi e prodotti, analisi dei dati

- Project Engineer: gestione del prodotto dal progetto alla prototipazione

- Quality Engineer: gestione della qualità lato cliente, fornitore, sistema e di plant

- Lean Manufacturing & Continuous Improvement Specialist: sviluppo e applicazione delle metodologie di miglioramento continuo

- Process Engineer: sviluppo di processi produttivi di fonderia, lavorazioni meccaniche, montaggi

- Design Engineer: sviluppo tecnico-progettuale del prodotto

- Quality Engineer: gestione della qualità lato cliente, fornitore, sistema e di plant

- Logistics Specialist: gestione della logistica industriale e distributiva

- Buyer: acquisizione di componentistica meccanica a livello worldwide

- Controller: controllo di gestione della business unit o del plant di riferimento

Come posso candidarmi?

Visita la sezione Posizioni Aperte (www.brembo.com/it/carriere/posizioni-aperte) e scegli la posizione adatta a te oppure mandaci una candidatura spontanea.

Candidarsi in Brembo: consigli utili

Il CV è il vostro primo biglietto da visita in azienda, non fatevi cogliere impreparati.

- E’ importante adattarlo alla posizione per cui state applicando. Il consiglio è quello di studiare a fondo il ruolo per il quale si sta mandando la propria candidatura e mettere in rilievo le competenze e caratteristiche maggiormente allineate ai requisiti specifici espressi nell’annuncio.

- Se siete neolaureati o con un’esperienza lavorativa limitata, mettete in rilievo i corsi di specializzazione e formazione, gli eventuali periodi formativi all’estero e/o progetti Erasmus.

- Sintetizzate il CV: in generale bastano una o due pagine per valorizzare il proprio profilo e per mettere in luce le proprie competenze.

In cosa consiste l’iter di selezione?

Una volta inviata la propria candidatura, ci sono tendenzialmente 4 step di selezione:

Valutazione CV --> Call conoscitiva --> Colloquio con la Direzione Risorse Umane e Organizzazione --> Colloquio tecnico con i manager di area

Con l’analisi dei CV si verifica il possesso dei requisiti richiesti. La prima call conoscitiva serve a sondare l’allineamento con la posizione e la motivazione del candidato, il colloquio conoscitivo con la Direzione Risorse Umane e Organizzazione indaga il percorso affrontato, le competenze manageriali e la conoscenza linguistica, mentre con il Manager di area si affrontano tematiche più tecniche.

Gli strumenti e le metodologie di selezione possono variare a seconda dei profili ricercati.
La durata del processo è di circa 30 giorni dal primo contatto.

Colloquio conoscitivo in Brembo: consigli utili

Di seguito puoi trovare alcuni consigli per prepararti al meglio al primo step di selezione.

- L’abbigliamento è il tuo primo biglietto da visita: la cosa migliore da fare è cercare di adattarlo allo stile dell’azienda.

- La puntualità è fondamentale: meglio partire con un po’ di anticipo ed essere sicuri di arrivare all’appuntamento in orario e senza fretta.

- La ricerca di informazioni riguardo all’azienda è altrettando importante: conoscere i suoi prodotti, la sua mission, i suoi valori e i trend di mercato ti aiuterà a comprendere al meglio l’opportunità e il contesto in cui l’azienda si muove.

- Esamina attentamente la job description per cui hai inviato la tua candidatura e ricordati che è anche la tua occasione per raccogliere maggiori informazioni sull’azienda e sull’opportunità.

- Preparati a raccontare il tuo percorso, a portare degli esempi rispetto alle tue esperienze passate e a soffermarti sulle motivazioni che hanno indirizzato le tue scelte.

Con quali modalità si svolge uno stage in Brembo?

E' possibile svolgere uno stage in Brembo sia curricolare che extracurricolare. In alcuni casi, è possibile anche svolgere uno stage finalizzato alla stesura della tesi di laurea.

Ogni opportunità di stage viene pubblicata nella sezione Posizioni Aperte – Opportunità di Stage (www.brembo.com/it/carriere/posizioni-aperte/opportunita-di-stage).

La durata dello stage è legata al progetto di riferimento: in genere non meno di 6 mesi con orario full time dal lunedì al venerdì.

È possibile svolgere un progetto di tesi in Brembo?

Professionisti e ricercatori Brembo mettono a disposizione degli studenti le loro competenze ed esperienze, accogliendoli nei laboratori o negli uffici dell’Azienda per progetti di tesi, ricerca o stage. La fattibilità viene valutata in base al singolo progetto proposto e alle disponibilità aziendali.

Come posso applicare per una posizione all'estero?

Tutte le posizioni all’estero possono essere visionate sul nostro sito, tramite la sezione Posizioni Aperte (www.brembo.com/it/carriere/posizioni-aperte). Occorre selezionare la lingua e il paese d’interesse. Anche in questo caso, si può inviare una candidatura spontanea per la country desiderata.

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png