Medie

Frenate a basso impatto ambientale.

Frenate a basso impatto ambientale


Per le auto di fascia medio-alta, numericamente tra le più estese, oggi l'attenzione al risparmio energetico e alla difesa ambientale, oltre che al comfort e alle prestazioni, è di primaria importanza. Anche l'impianto frenante deve fare la sua parte, garantendo basso impatto ambientale, elevato comfort e prestazioni di buon livello.

Per le vetture più performanti di questo segmento, Brembo, per prima, ha introdotto sistemi frenanti caratterizzati dalla presenza di pinze fisse in alluminio al posto delle tradizionali pinze flottanti in ghisa. Una novità assoluta per il segmento che oltre a comportare migliore performance segna un importante passo avanti sulla strada della riduzione dei consumi e dell'impatto ambientale.
L'impianto frenante è completato da dischi integrali di dimensioni massime di 390 mm.

Per le altre vetture di questo segmento, invece, Brembo fornisce le principali case automobilistiche con dischi freno studiati e testati per massima prestazione e minimo peso.

 

 

Di seguito alcuni modelli di auto medie equipaggiati con freni Brembo:


 
Cadillac ATS

Freni a prova di Nurburgring

Una statunitense che per maneggevolezza e linee pulite ricorda una tedesca. È la Cadillac ATS, la cui velocità di inserimento in curva non ha niente da invidiare alle rivali. Merito dei test al vecchio Nurburgring, dove sono stati sperimentate anche diverse soluzioni frenanti. La scelta finale è ricaduta sulle formidabili pinze Brembo a quattro pistoni  abbinate a dischi anteriori da 321 millimetri per un impianto frenante che abbina prestazioni ed estetica.
Le pinze Brembo, infatti, sono contraddistinte anche da un disegno che riprende e si coniuga con gli stilemi caratterizzanti la vettura.

Chevrolet Camaro

I freni italiani lo fanno meglio

La Chevrolet Camaro Coupe, alleggerita di 90 kg e più curata delle precedenti nell’aerodinamica e anche nei freni.
Le pinze in alluminio a quattro pistoni in due pezzi di Brembo sono appositamente progettate in un'ottica di risparmio di peso e figurano tra le più resistenti attualmente in commercio. Esse vantano infatti una distorsione praticamente nulla se sottoposte a coppie e carichi termici elevati, anche nelle condizioni più estreme. Realizzate in alluminio anodizzato e resistenti alla corrosione, le pinze Brembo presentano un peso ridotto rispetto ai modelli tradizionali.
Per la Camaro LT, i freni Brembo disponibili includono dischi anteriori da 12,6 pollici (321x30 mm) con pinze in alluminio a quattro pistoni. La Camaro SS può contare invece su dischi anteriori da 13,6 pollici (345x30 mm) con pinze in alluminio a quattro pistoni e dischi posteriori da 13,3 pollici (339x26 mm) con pinze a quattro pistoni. .

Chevrolet SS

Fuori i muscoli, dentro i freni

La SS è la prima quattro porte con motore V8 e trazione posteriore realizzata da Chevrolet negli ultimi 20 anni. Per tenere a bada i suoi 415 Cv Brembo ha realizzato freni sovradimensionati ma anche bellissimi da vedere. All’anteriore agiscono pinze a 4 pistoni da 40/44 mm di diametro in congiunzione con dischi da 355 mm. Dietro invece ci sono pinze a 4 pistoni da 28/32 mm di diametro abbinate a generosi dischi da 365 mm.
Il design delle pinze, anche grazie a un approccio improntato al co-design con il costruttore, è molto curato per integrarsi alla perfezione con l’estetica complessiva della vettura.

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok