Racing

 

 

Per Brembo sventola sempre la bandiera a scacchi.


Può essere la pista più veloce del mondo o l'imprevedibile tracciato di un rally di provincia.

Dove si può udire il rombo di un motore e vi è un pilota, teso e concentrato, che punta a tagliare per primo il traguardo, là sicuramente c'è Brembo.

È da oltre 40 anni, infatti, che Brembo equipaggia, con i suoi impianti frenanti, auto e moto che puntano alla vittoria, 40 anni di successi in ogni competizione motoristica e in ogni parte del mondo.

Tutto iniziò nel 1975, con una stretta di mano tra Alberto Bombassei ed Enzo Ferrari, che scelse i freni Brembo per le sue "rosse".

La partenza fu davvero fulminante: due mondiali vinti da Niki Lauda nel 1975 e nel 1977. Da quel momento in poi - in pista, sulla strada e fuoristrada - Brembo diventerà il riferimento assoluto a cui tendere nel campo dei sistemi frenanti.


 

In una parola, un mito. Campioni immensi come Valentino e Schumi, ma anche migliaia di appassionati che impegnano i loro weekend in gare infuocate, sanno che affidarsi a Brembo significa incrementare le proprie possibilità di vittoria.

Che si tratti dei mitici anni 70, quando era la meccanica a influenzare maggiormente le sorti di una gara, o di oggi, in cui regna incontrastata l'elettronica, con Brembo ogni pilota ha la certezza di potersi affidare a chi vince con continuità impressionante da 40 anni, in tutti i tracciati e le piste del mondo, a chi sta già pensando alla soluzione che verrà.

Nel mondo delle due e delle quattro ruote, gli uomini Brembo hanno saputo indirizzare il proprio eclettismo e le proprie competenze verso ambiti sportivi con esigenze tecniche completamente differenti.

 

 

​Cosa accomuna quindi una vettura preparata per la 24 ore di Le Mans e una per la 500 miglia di Indianapolis, una moto da enduro e una Moto GP, e ancora un'auto Nascar e un truck che partecipa alla Parigi-Dakar? Quando vincono la risposta è semplice: i freni Brembo.

Per questo, ogni fine settimana, quando sventola una bandiera a scacchi,  un nuovo trofeo si aggiunge alla bacheca Brembo.

 

 

 

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInPinterestInstagramYoukuWeibosnapchat.pngwechat.pngVKTikTok