Touring

Buone performance frenanti nel tempo


Le moto Touring, destinate a percorrere lunghe distanze, richiedono un impianto frenante confortevole, resistente nel tempo e capace di offrire sempre buone performance. Brembo progetta e realizza impianti frenanti che rispondono pienamente a queste esigenze, dando anche grande importanza alla semplicità della manutenzione, alla durata e al design.

Gli impianti Brembo per le moto touring sono generalmente composti da pinze fisse ad attacchi radiali con pastiglie caratterizzate da maggiori superfici d'attrito per aumentarne la durata e dischi, fissi o flottanti, con diametro sino a 320 mm. Le pompe sono generalmente assiali con serbatoio integrato, che permette un design più elegante e una migliore integrazione con gli altri comandi presenti sul manubrio.

Sono disponibili anche pompe anteriori e posteriori con valvola interna concepite specificamente per operare con impianti ABS.

 

 
  

 

Di seguito alcuni modelli di moto touring equipaggiati con freni Brembo:


 
Ducati Multistrada 1200 S

Turismo senza freni

Il lunghi viaggi richiedono  un impianto frenante affidabile, confortevole e duraturo. Per garantire questi attributi alla Ducati Multistrada 1200 S, Brembo ha realizzato un impianto frenante derivato dalla Superbike: c’è una pompa racing PR 16 che opera su due dischi anteriori da 330 mm di diametro e pinze monoblocco Brembo M50 utilizzate nelle competizioni sportive. Al posteriore è montato un singolo disco da 265 mm attivato da una pinza flottante Brembo 2 x 28 con pastiglie sinterizzate. 

KTM 1190 Adventure

Potenza, precisione e confort di frenata

Precisi, potenti e privi di fading: Sulla 1190 Adventure la frenata ottimale è assicurata dai componenti Brembo di altissima qualità, quali i dischi da 320 mm, le pinze fisse con attacco radiale a quattro pistoni e la pompa radiale per il freno anteriore. Tutto ciò senza rinunciare al comfort di chi preferisce una guida rilassata.

KTM Duke 690 R

La frenata è nulla senza modulabilità

Un monocilindrico da 70 Cavalli non è facile da tenere a bada, specie se pesa meno di 150 chili.
I freni Brembo estremamente potenti della Duke convincono per la straordinaria modulabilità. All'anteriore una pinza fissa a quattro pistoncini con attacco radiale è azionata da una pompa freno radiale. Il risultato è una modulabilità dell’impianto frenante da primato ottenuto anche grazie alla pompa freno posteriore e al disco e disco posteriore da 240 mm Brembo.  

Brembo S.p.A. | P.IVA 00222620163

Seguici su

Seguici su FacebookTwitterYouTubeLinkedInGoogle PlusPinterestInstagramVineYoukuWeibosnapchat.pngwechat.png